Westside Gunn – Hitler Wears Hermes 6

Un filo di narcisismo, sia esso manifesto o latente, tende generalmente a essere parte del corredo genetico di ogni rapper che si rispetti. E’ questione di natura. Il caso di Westside Gunn trascende però questa condizione, diventando... Read more

Westside Gunn – FLYGOD Is An Awesome GOD

O muori da eroe, o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo. L’espressione – pronunciata in “The Dark Knight” di Christopher Nolan durante il primo incontro tra Harvey Dent e Bruce Wayne – è oramai parte del nostro lessico... Read more

The Best Of 2019: l’opinione della redazione

BRA USA: a rischio déjà vu, mi quasi parafraso dicendo che di capolavori in senso stretto oramai non se ne ravvisa neppure l’ombra, ma di uscite valide/da recuperare ne conto in discreta misura. Ecco quindi l’appello: Blu e Oh No omaggiano... Read more

The Best Of 2018: l’opinione della redazione

BRA USA: nonostante di capolavori indiscutibili non ne abbia ascoltati, devo dire che è stato un anno movimentato da molte cosette valide; pertanto fanculo il podio e prendete nota col lapis – vado grosso modo in ordine d’uscita... Read more

The Alchemist – Russian Roulette

Dopo l’India, l’Africa, il Vietnam e la Cina, tanto per richiamare qualche uscita di cui abbiamo parlato anche noi, “Russian Roulette” va ad aggiungersi alla schiera di dischi (in percettibile incremento) che focalizza... Read more

Swollen Members – Monsters In The Closet

Suoni freschi, atmosfere innovative, Hip-Hop con le palle: ecco la Battle Axe, una delle etichette più interessanti del panorama contemporaneo, della quale gli Swollen Members sono di certo la punta di diamante. Dopo un buon esordio con... Read more

Swollen Members – Black Magic

Una copertina essenziale e minimale, bandiera del ritorno alle sonorità abbandonate in “Heavy”. Non si raggiungono i fasti di “Bad Dreams”, ma non nascondo certo la gioia provata durante l’ascolto di “Black... Read more

Swollen Members – Balance

L’esordio ufficiale di uno dei gruppi underground più interessanti dell’ultimo biennio risale al novantanove. La formazione iniziale comprende Madchild e Prevail, entrambi canadesi e qui impegnati in un progetto che sprizza energia... Read more

Swollen Members – Bad Dreams

Pelle d’oca. Brividi che partono dalla schiena e scuotono tutto il corpo. La causa? Date un ascolto a “Bad Dreams”, il secondo progetto degli Swollen Members, e lo capirete. Si tratta di uno di quei dischi che tutti... Read more

Stu Bangas & Vanderslice – Diggaz With Attitude

To dig, scavare. Significa infilarsi in qualche negozio di vecchi vinili sconosciuti ai più, trovare campioni che non verrebbe in mente a nessuno di utilizzare in un’era in cui è sufficiente scaricare qualsiasi cosa con un click... Read more

Strong Arm Steady – In Search Of Stoney Jackson

L’anno nuovo sembra cominciare bene e il merito è degli Strong Arm Steady. Anzitutto due brevissimi chiarimenti: in primis, lo Stoney Jackson del titolo è questo signore qui, un attore di sit-com che, tra le altre cose, ha partecipato al... Read more

Step Brothers (The Alchemist & Evidence) – Lord Steppington

Velluto. Oro. Aria di nobiltà. Nei crediti si precisa: all guests appeared because they wanted to. Capito? Poi, mentre Sir Michael Steppington si scaccola, Sir Alan Steppington III piscia sulla statua. E inizi a capire la piega che verrà... Read more

Statik Selektah – Extended Play

Di Statik Selektah abbiamo imparato a conoscere pregi e difetti: nelle sue numerose pubblicazioni discografiche è sempre stato fin troppo evidente il fatto che il producer di Lawrence, Massachusetts, possegga intuizioni geniali che gli... Read more

StatikSelektah100ProofTheHangover-500x500.jpg

Producer album è un termine sempre più in voga nell’Hip-Hop underground e racchiude in sé alcuni minimi comuni denominatori quali, com’è intuibile, il fatto che le tracce siano fornite interamente dallo stesso esecutore, il quale... Read more

Soul Assassins – Intermission

Il concetto di musica di qualità era presente in ogni produzione fatta uscire sotto il nome collettivo di Soul Assassins, così come per ogni disco che il prolifico Dj Muggs abbia sfoderato facendosi accompagnare in svariati progetti da GZA... Read more