Run The Jewels – Run The Jewels 4

Perdonate l’approccio da contabile incallito, ma nella lettura delle progressioni numeriche è talvolta possibile cogliere lo spunto per il ragionamento che seguirà: tra il seminale “R.A.P. Music” e “Run The Jewels” c’è un intervallo di tredici... Read more

Royce Da 5’9” – The Allegory

<<You don’t wanna end up on my bad side/why don’t you let me project some of this good on you?>>. Cantando queste parole nel ritornello di “Do Ya Thang”, una delle tracce conclusive di “PRhyme... Read more

Gorilla Twins – Gorilla Twins

Ammetto di aver seguito con insolita compulsione le varie notizie che hanno preceduto la pubblicazione di “Gorilla Twins”, trafila che – per questioni di tempo e perché ho scelto di non disporre di social – in genere mi nego senza... Read more

R.A. The Rugged Man – All My Heroes Are Dead

Svestire i panni di un personaggio che ha la stessa imprevedibilità di un orso “Grizzly”, in grado di farsi bocciare due pubblicazioni pronte al lancio (prima dalla Jive e poi dalla Priority), abituato a mostrare il peggio di sé come nella... Read more

Westside Gunn – Pray For Paris

Devo farvi una confidenza: da un po’ di tempo a questa parte, ogni volta che mi accosto a una nuova uscita marchiata Griselda Records avverto un pizzico d’ansia, dubitando che la quantità e la qualità della loro proposta musicale possano... Read more

Heltah Skeltah – Magnum Force

E chi se lo dimentica “Nocturnal”? Il primo album di Ruck & Rock sotto il nome Heltah Skeltah era una mina pazzesca. Potente, grezzo, cattivo; con dei pezzi che sono entrati in men che non si dica nella storia dell’Hip-Hop. Uscire con un... Read more

Vinnie Paz – As Above So Below

Qualche settimana fa, approcciando i primi ascolti di “As Above So Below“, riflettevo su come Vinnie Paz riuscisse in maniera quasi scientifica a produrre dischi di ottima fattura senza variare significativamente le sue logiche... Read more

Public Enemy – Fear Of A Black Planet

Molto è cambiato da quell’aria di primavera che per la prima volta avvolgeva quelli che sarebbero stati i fantastici anni novanta, periodo nel quale l’Hip-Hop si apprestava a lasciare per sempre le sue umili origini partendo per un lungo... Read more

Rodan – Theophany: The Book Of Elevations

L’appetito, si sa, vien mangiando… E così, avendo appena tolto un po’ di polvere da “Take Me To Your Leader” di King Geedorah, mi sembra giusto rendere il dovuto spazio anche a un altro mc del collettivo Monsta Island Czars, quel Rodan... Read more

King Geedorah – Take Me To Your Leader

Follow the light, the light is your guide… E’ sufficiente un estratto da un kaijū della Toho del 1965, “Invasion Of Astro-Monster” di Ishirō Honda, per svelare come, fin dall’introduttiva “Fazers”, Daniel Dumile intenda condurre... Read more