Raekwon – Fly International Luxurious Art

Partiamo da un dato numerico, indicativo fino a un certo punto ma propedeutico per quanto si dirà in seguito: “Only Built 4 Cuban Linx…”, primo disco solista di Raekwon, ha venduto oltre un milione di copie nei soli Stati... Read more

Nas – The Lost Tapes II

Nas ha sempre conservato parte delle sue perle più brillanti all’esterno dei propri forzieri. Dalle bombe fuori catalogo – “Silent Murder”, incastrata (inizialmente) solo sui nastri di “It Was Written”; “Thief’s Theme” e... Read more

Jay-Z – Vol. 2… Hard Knock Life

Ohi, ohi, ohi… Dai, lo diciamo? “Vol. 2… Hard Knock Life” è una mezza cagata – e non me ne vogliano i fan di Jay-Z, ché qui c’è davvero pochino da salvare. L’album esce in scia a “Reasonable... Read more

Diddy Dirty Money – Last Train To Paris

Sapevamo varie cose riguardo Sean Combs, ma non che amasse l’Europa. New York? Nuovi nomi Bad Boy da promuovere? R. Kelly che canta il ritornello? Niente di tutto questo, ma un disco simile a una compilation del Papeete. Fino a che punto... Read more

Common – Let Love

Parlare apertamente di amore è stato a lungo uno dei tabù non dichiarati della doppia acca. Non tanto per una questione di approfondimento tematico, quanto piuttosto per gli equilibri fisiologici di una Cultura che fino al tramonto della... Read more

Busta Rhymes – Anarchy

Chi sia Busta Rhymes lo sanno oramai anche i muri: rapper stravagante, i primi anni in gruppo coi Leaders Of The New School, la creazione della Flipmode Squad, il flow a mille all’ora, una carriera parallela nel cinema... Read more

AA.VV. – Violator The Album V2.0

Eccoci al secondo giro di boa della Violator, etichetta che raccoglie alcuni famosi e potenti mc’s della costa est. Il primo era stato decisamente deludente, tranne per qualche cameo come “Vivrant Thing” di Q-Tip; fin dal... Read more