Raekwon – Only Built 4 Cuban Linx… Pt. II

Preferisco cospargermi subito il capo di cenere recitando un mea culpa: su questo disco io non avrei scommesso neppure un euro. E non fate i furbi, non venite a dirmi che voi ci contavate (speravate, semmai, quello sì), perché tanto non vi... Read more

Method Man Redman – Blackout! 2

Da appassionato un po’ fanatico di cinema, conosco benissimo la domanda che ci si fa quando è in uscita il seguito di un film che è già entrato nel mito; ovvero ma era proprio necessario? Ecco, nel caso di “Blackout! 2” la... Read more

Inspectah Deck – Uncontrolled Substance

L’uscita di “Enter The Wu-Tang”, nell’ormai lontano 1993, portò alla ribalta un gruppo di ragazzi poco più che ventenni cresciuti nelle strade di Staten Island (New York) tra spacciatori e criminali di ogni risma. Tra... Read more

Hell Razah – Heaven Razah

Hell Razah è sempre stato, sin dai tempi dei Sunz Of Man in compagnia di Killah Priest, Shabazz The Disciple, Prodigal Sun e 60 Second Assassin, uno dei componenti di quello zoccolo duro che ha portato avanti, negli anni, il suono più... Read more

GZA/Genius – Legend Of The Liquid Sword

C’era una volta un uomo che si faceva chiamare Il Genio. La sua Parola (“Words From The Genius”, 1991) fu sussurrata dagli antichi monaci shaolin per secoli. La letale tecnica delle Spade Liquide (“Liquid Swords”... Read more

Ghostface Killah – Supreme Clientele

Immancabilmente, ogni volta che mi trovo davanti a un nuovo album dei membri del Wu-Tang Clan la mia attenzione è rivolta anzitutto alle produzioni. Il caso di “Supreme Clientele” è strano: dieci produttori per quattordici tracce... Read more

AA.VV. – Dreddy Kruger Presents… Think Differently Music: Wu-Tang Meets The Indie Culture

Il Wu-Tang incontra la realtà indipendente. Così, ad occhio e croce, secondo voi che ne potrebbe venir fuori? Ma uno di quei dischi che inserisci volentieri nel lettore CD, mi sembra ovvio! Chiariamo fin da principio una questione: il Wu-Tang... Read more