AA.VV. – Dreddy Kruger Presents… Think Differently Music: Wu-Tang Meets The Indie Culture

Voto: 4

ThinkDiff500Il Wu-Tang incontra la realtà indipendente. Così, ad occhio e croce, secondo voi che ne potrebbe venir fuori? Ma uno di quei dischi che inserisci volentieri nel lettore CD, mi sembra ovvio! Chiariamo fin da principio una questione: il Wu-Tang Clan non sarà indie, forse, ma – esclusi per coerenza GZA e RZA, la cui visibilità è sicuramente maggiore – tra i nomi presenti in “Think Differently” io non farei grosse distinzioni dato che, chi più chi meno, nel complesso abbiamo a che fare con personaggi ampiamente rappresentativi dell’underground di qualità. Ciò vuol dire che, al di là della splendida idea che sta dietro al progetto, “Wu-Tang Meets The Indie Culture” è un punto a favore dell’Hip-Hop per una ragione molto più semplice e immediata: perché è un bel disco.

Detto francamente, era da tempo che non sentivo un prodotto marchiato Wu con un suono così fresco ed omogeneo (fatta eccezione per “The Pretty Toney”), figurarsi se immaginavo di dover aspettare un album corale come quello in questione per riacquistare fiducia nella vecchia – e un po’ spennacchiata… – fenice. Una buona fetta del merito va anzitutto a Bronze Nazareth, che produce nove tracce su diciannove senza perdere un solo colpo per strada (e, opinione personale, si candida quale vero erede naturale di RZA, perché ha una personalità meno derivativa di quella di Mathematics), come a Dreddy Kruger, impegnato nell’organizzazione del tutto. D’altro canto, ritrovarsi nella stessa zuppa GZA, Vast Aire, Tragedy Khadafi, MF Doom, Del, Scaramanga, Aesop Rock e tutti gli altri non è poco, anzi impone un’attenzione particolare per non sciupare cotanta bontà.

Come dicevo, Bronze Nazareth si accolla la parte più consistente di “Think Differently” e il meglio lo offre in “Street Corners” (tenete d’occhio Byata, questa signorina sa il fatto suo), “Lyrical Swords”, con un genio in forma smagliante, “Fragments”, attraversata dalle tonalità basse di Del, “Slow Blues”, perfetta per il Rap lento e meccanico di Vast Aire. Non meno interessante il lavoro svolto da Preservation, che oltre ai due skit per il regista Jim Jarmush (“Ghost Dog”, “Coffee And Cigarettes”) carica tre colpi niente male (il migliore è “Still Grimey”) tra cui un ménage a trois con Aesop Rock e l’Homosapien. Un centro a testa invece per RZA, accompagnato dal villain per eccellenza MF Doom, Fred One in un interludio tanto affascinante quanto breve, Dj Noize e Allah Mathematics, entrambi all’altezza del loro impegno.

Nulla a che vedere, insomma, con le varie “The Sting”, “The Swarm” e “Wu-Chronicles”, qui la storia è un’altra e lascia ben sperare per quel rinnovamento generazionale (e stilistico) che, in generale, il Wu-Tang Clan sta cercando già da qualche anno. La fenice riempie i polmoni con una nuova boccata d’ossigeno e si libra in alto, nel cielo, allargando con orgoglio le grandi ali…

Tracklist

AA.VV. – Dreddy Kruger Presents… Think Differently Music: Wu-Tang Meets The Indie Culture (Babygrande Records 2005)

  1. Introduction:
  2. Lyrical Swords (GZA/Genius and Ras Kass)
  3. Slow Blues (Vast Aire, Timbo King, Prodigal Sunn and Byata)
  4. Still Grimey (Sean Price, U-God, C-Rayz Walz and Prodigal Sunn)
  5. Skit
  6. Think Differently (Casual, Rock Marciano, Vordul Mega and Tragedy Khadafi)
  7. Informercial: #1 (Narrated By: Jim Jarmush)
  8. Biochemical Equation (Rza and MF Doom)
  9. O.D.B. Tribute (Dj Noize)
  10. Fragments (Del Tha Funky Homosapien)
  11. Intermission:
  12. Street Corners (Bronze Nazareth, Solomon Childs and Byata)
  13. Listen (Littles, Khalid and Planet Asia)
  14. Informercial: #2 (Narrated By: Jim Jarmush)
  15. Verses (LA The Darkman, GZA/Genius, Scaramanga Shallah and Ras Kass)
  16. Preservation (Aesop Rock and Del Tha Funky Homosapien)
  17. Cars On The Interstate… (C.C.F. Division)
  18. Give It Up (J-Live and R.A. The Rugged Man)
  19. Black Dawn (Bronze Nazareth)

Beatz

  • Bronze Nazareth: 1, 2, 3, 6, 9, 10, 12, 13, 19
  • Preservation: 4, 7, 14, 16, 18
  • The Rza: 8
  • Fred One: 11
  • Dj Noize: 15
  • Allah Mathematics: 17

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
IllBillSeptagram.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg