Sunz Of Man – The Last Shall Be First

1998, è passato più di un anno dall’uscita di “Wu-Tang Forever” e tutti i membri del clan imperiale sono alle prese coi loro progetti solisti, che di lì a qualche mese cominceranno a invadere il mercato. E’ la pausa che... Read more

Sunz Of Man – Saviorz Day

Dopo la parentesi horrorcore del bootleg “The First Testament”, datato 1999, i Sunz Of Man ritornano in superficie con il loro secondo progetto, seguito ufficiale dell’ottimo debutto “The Last Shall Be First”... Read more

Prodigal Sunn – The Spark

Cugino di RZA e membro dei Sunz Of Man, Prodigal Sunn pubblica nel silenzio generale e per la casalinga Sunn Entertainment Group “The Spark”. L’album conta 17 tracce e vanta diverse collaborazioni provenienti dal Clan, tra le... Read more

Ol’ Dirty Bastard – Return To The 36 Chambers: The Dirty Version

Ol’ Dirty Bastard è il membro più pazzo, schizzato e imprevedibile del Wu-Tang Clan. Cugino di RZA e di GZA, si fa notare al primo ascolto di “Enter…” per il suo particolarissimo timbro di voce e per il fatto che gran... Read more

Killah Priest – Heavy Mental

Non dev’essere stato facile per Killah Priest lavorare al suo debutto discografico pensando a cosa la gente si aspettasse da lui dopo quanto aveva anticipato assieme a 4th Disciple in “B.I.B.L.E.”, pezzo storico apparso... Read more

I Killarmy pubblicano “Full Metal Jackets”

Se è vero che siamo in guerra, come oramai dicono spesso i notiziari, allora è tempo di Killarmy… A ventitré anni da “Silent Weapons For Quiet Wars” e a diciannove dal loro ultimo disco ufficiale, “Fear, Love &... Read more

Ghostface Killah – Supreme Clientele

Immancabilmente, ogni volta che mi trovo davanti a un nuovo album dei membri del Wu-Tang Clan la mia attenzione è rivolta anzitutto alle produzioni. Il caso di “Supreme Clientele” è strano: dieci produttori per quattordici tracce... Read more