Talib Kweli – Prisoner Of Conscious

“Prisoner Of Conscious” esce a circa due anni e mezzo da “Gutter Rainbows”, nel quale peraltro veniva già annunciato, e conferma diverse costanti del percorso artistico di Talib Kweli, a cominciare da una prolificità... Read more

Talib Kweli – Eardrum

Alla sua terza uscita solista, Talib Kweli mantiene inalterata la formula che ha decretato la riuscita di “Quality” e il completo fallimento di “The Beautiful Struggle”, ovvero sonorità al passo coi tempi, rime di un... Read more

Strong Arm Steady – Arms & Hammers

Per carattere, non sono solito credere nella fortuna, ciononostante non riesco a trovare un attributo migliore per indicare l’occasione capitata agli Strong Arm Steady quando, a gennaio dell’anno scorso, hanno compiuto un... Read more

Snoop Dogg – Tha Blue Carpet Treatment

Negli ultimi nove anni Snoop Dogg ha fatto uscire cinque dischi, una buona media per uno che ha già l’etichetta di icona del Rap. Mostro sacro di Los Angeles, pupillo storico di Dr. Dre e miglior nome d’arte della storia; oltre a... Read more

Rapsody – Laila’s Wisdom

Non chiamatela la versione femminile di Kendrick Lamar, né tantomeno la nuova Lauryn Hill: lo stampo che ha dato vita a Rapsody è stato forgiato per lei soltanto e distrutto pochi istanti dopo. Anzi, in un certo senso si potrebbe dire che ha... Read more

Kendrick Lamar – To Pimp A Butterfly

Kendrick Lamar è un’anomalia di sistema generata dal sistema stesso. Una sorta di Neo, la cui anima fra le stringhe della matrice è costantemente percepibile, che lui sia fisicamente presente o meno. Sono trascorsi una trentina di mesi... Read more