Vinnie Paz pubblica “Burn Everything That Bears Your Name”

“Burn Everything That Bears Your Name” è il sesto album solista di Vinnie Paz, fuori per Iron Tusk Music. Una tracklist corposissima, con ben ventidue brani che ospitano – tra gli altri – Billy Danze, Ill Bill, Lord... Read more

Vinnie Paz – The Pain Collector

Le molteplici vesti di frontman mantenute nel quadro delle ben note realtà per le quali Vinnie Paz ha indomitamente prestato servizio da oltre vent’anni non gli hanno certo impedito il ritaglio di una fruttuosa carriera solista, strada... Read more

Vinnie Paz – The Cornerstone Of The Corner Store

Giunto alla sua quarta fatica da solista, Vinnie Paz ha saggiamente abbandonato gli eccessi allegorici di facciata, il cui stridio ha iniziato gradualmente a farsi sentire con la rudezza acquisita dal suo impianto lirico una volta completata... Read more

Vinnie Paz – Season Of The Assassin

Per Vincenzo Luvinieri, aka Vinnie Pazienza, la porzione di duemiladieci sinora trascorsa è stata senza dubbio caratterizzata dalla prolificità con cui ha accumulato una performance al microfono dietro l’altra, con partecipazioni sparse... Read more

Vinnie Paz – God Of The Serengeti

In seguito ai successi registrati con Jedi Mind Tricks e Army Of The Pharaohs, prima della fruttuosa compartecipazione negli Heavy Metal Kings, Vinnie Paz aveva avuto modo di registrare il suo primo album solista, uno dei lavori più... Read more

Vinnie Paz – Burn Everything That Bears Your Name

Se poco più di un anno fa Vinnie Paz sembrava aver mostrato una minima fessura nella muratura di sostegno armata con sollecitudine e costanza sin dagli esordi coi Jedi Mind Tricks – e le crepe poi non si sa mai quanto estese possano... Read more

Vinnie Paz – As Above So Below

Qualche settimana fa, approcciando i primi ascolti di “As Above So Below“, riflettevo su come Vinnie Paz riuscisse in maniera quasi scientifica a produrre dischi di ottima fattura senza variare significativamente le sue logiche... Read more

R.A. The Rugged Man – All My Heroes Are Dead

Svestire i panni di un personaggio che ha la stessa imprevedibilità di un orso “Grizzly”, in grado di farsi bocciare due pubblicazioni pronte al lancio (prima dalla Jive e poi dalla Priority), abituato a mostrare il peggio di sé come nella... Read more

Q-Unique – Marvels Team-Up

Q-Unique, al secolo Anthony Quiles, è ancora in prima linea, stavolta supportato da una squadra di supereroi al suo fianco. “Marvels Team-Up” è infatti da considerarsi quale terzo capitolo di una serie di tape (“The Collabo... Read more

OuterSpace – My Brother’s Keeper

Diamo il bentornato agli OuterSpace! A tre anni dal loro ultimo sforzo, “God’s Fury”, Mr. Collazo e Mr. Albaladejo sono tornati e l’hanno fatto in maniera egregia, spazzando via l’aurea di incompiutezza che fin... Read more

M-Dot – Dining In Dystopia

L’essenza diffusa da M-Dot è inconfutabilmente legata alla figura del lavoratore instancabile, sorretta da una fede incrollabile nelle proprie abilità e un’osservazione prospettica che va ben oltre gli ostacoli che puntualmente si... Read more

La Coka Nostra – Masters Of The Dark Arts

A tre anni dal positivo album di debutto di questo supergruppo nato dall’incontro tra gli House Of Pain e i pesi massimi Ill Bill e Slaine, La Coka Nostra torna sulla scena con un nuovo progetto carico di aggressività e pronto a far... Read more

Jedi Mind Tricks – Violence Begets Violence

Prima ancora di averlo ascoltato, ho pensato subito che sarebbe stato molto difficile recensire “Violence Begets Violence”; perché, da fan sfegatato di Vinnie Paz e in generale degli Army Of The Pharaohs, correvo il rischio di... Read more

Ill Bill – The Grimy Awards

A discapito dell’età, il maggiore dei fratelli Braunstein ha spesso vissuto un po’ all’ombra del fratellino Necro, le cui uscite discografiche – in particolare sul finire degli anni novanta e all’inizio del nuovo... Read more