Ghostface Killah – Ironman

Voto: 4,5

Facciamo una rapida premessa: “Ironman” è – a torto – l’album meno quotato e meno noto della saga Wu-Tang. L’anno precedente a quello della sua uscita (il novantacinque) è stato l’anno di punta per il super gruppo di Staten Island, alla prese con i progetti solisti di Ol’ Dirty Bastard e i due capolavori di GZA e Raekwon, fuori uno dopo l’altro. Come spesso accade, al picco è subito seguita una leggera parabola discendente, tant’è che nel giro di pochi mesi il mercato discografico cominciava già ad essere saturo di album targati Wu; è in questa fase che il debutto discografico di Ghostface Killah ha visto la luce, in un momento di sicuro poco favorevole. Ebbene, ho oramai ascoltato “Ironman” tantissime volte e non saprei proprio dire cos’abbia che non va. Pur godendo di sonorità molto più aperte rispetto ai precedenti progetti firmati da RZA, è in perfetta continuità con gli altri gioielli della saga (con tanto di the Wu Saga Continues… appiccicato in copertina) e per lo più vede la partecipazione straordinaria di Raekwon e Cappadonna, come da sottotitolo.

Prendendo in considerazione traccia per traccia, forse gli unici momenti un pizzico sottotono sono “Camay” e “Motherless Child”, in entrambi i casi per via dei sample utilizzati, alla lunga deprimenti e ossessivi. Le prime otto tracce sono però da ascoltare tutte d’un fiato, a partire da “Iron Maiden”, passando per “260”, “Assassination Day” (attenti alle killer bees impazzite!) e “Winter Warz” (con lo storico ritornello <<yes the shit is raw, comin at your door/start to scream out loud, Wu-Tang’s back for more…>>), per giungere a metà percorso con la base assurda di “Box In Hand”. L’unico episodio non prodotta da RZA, “Fish” (provvede un bravo True Master), spezza l’album in due e, dopo un calo di tensione causato da “Camay”, arriva una botta d’energia incredibile a velocità supersonica in “Daytona 500”, il pezzo di sicuro più gettonato dell’album.

Subito dopo l’ascoltatore ripiomba nel torpore con “Motherless Child”, ma ci pensano Raekwon e U-God a risvegliarlo con due strofe da far rizzare i capelli in testa (pure a chi non ne ha) in una delle mie tracce preferite, “Black Jesus”. Il beat compassato di “After The Smoke Is Clear” ci conduce quindi al capolavoro del lotto, “All That I Got Is You”: qui, accompagnato dal campione di “Maybe Tomorrow” dei Jackson 5 e dal ritornello strappalacrime di Mary J. Blige, il nostro Ghostface si abbandona ai ricordi della sua infanzia e della sua famiglia, donandoci delle rime dense di malinconia e dolcezza, scritte davvero col cuore. “The Soul Controller” e la bonus track “Marvel” chiudono degnamente l’album con dei beat molto suggestivi, dal sapore spiccatamente esotico.

In fin dei conti, quel che era difficile capire ascoltando “Ironman” appena uscito – e che ora, dopo aver assimilato per bene “Supreme Clientele”, risulta evidente – è che Ghosty all’epoca non aveva ancora raggiunto la sua piena maturità. Lo stile andava affinato e neppure i suoi versi in “Forever” o i featuring lasciati in giro tra i due album lasciavano presagire che nel duemila potesse raggiungere un tale livello di evoluzione. Motivo in più per riscoprire “Ironman” e apprezzare, ancora di più, l’eccellenza di “Supreme Clientele”.

Tracklist

Ghostface Killah – Ironman (Sony Music Entertainment 1996)

  1. Iron Maiden [Feat. Raekwon and Cappadonna]
  2. Wildflower
  3. The Faster Blade [Feat. Raekwon]
  4. 260 [Feat. Raekwon]
  5. Assassination Day [Feat. Raekwon, The RZA and Inspectah Dek]
  6. Poisonous Darts
  7. Winter Warz [Feat. Raekwon, Cappadonna, U-God and Masta Killa]
  8. Box In Hand [Feat. Method Man and Street]
  9. Fish [Feat. Raekwon and Cappadonna]
  10. Camay [Feat. Raekwon and Cappadonna]
  11. Daytona 500 [Feat. Raekwon and Cappadonna]
  12. Motherless Child [Feat. Raekwon]
  13. Black Jesus [Feat. Raekwon and U-God]
  14. After The Smoke Is Clear [Feat. The Delphonics]
  15. All That I Got Is You [Feat. Mary J. Blige]
  16. The Soul Controller [Feat. The Force MD’s]
  17. Marvel (Bonus Track) [Feat. The RZA]

Beatz

All tracks produced by The RZA except track #9 by True Master

The following two tabs change content below.
Fuso

Fuso

Fuso

Ultimi post di Fuso (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg