Brooklyn Zu – Chamber #9, Verse 32

Voto: 3

Bzu08500Creato nei primi anni ’90 dal compianto Ol’ Dirty Bastard, il gruppo Brooklyn Zu è oggi composto da Buddha Monk, 12 O’ Clock, Merdoc, Raison The Zoo Keeper e Shorty Shitstain. Escluso il monaco, tutti gli altri sono legati a ODB da stretti legami di parentela e nessun altro meglio di loro è in grado di tenere vivo il suo ricordo attraverso la loro musica e il loro stile unico, immediatamente riconoscibile. Apparsi sin dagli inizi su decine di album del giro Wu-Tang singolarmente o in gruppo, erano attesi da anni con l’uscita di un album tutto loro e ancor di più l’aspettativa è cresciuta negli anni che hanno seguito la morte di ODB nel 2004. Alla fine il loro primo album in studio è arrivato.

Pieno zeppo di ospiti provenienti dal fitto sottobosco dello Zu, “Chamber #9, Verse 32” è un posse album che risente della sua lunga gestazione e dell’entusiasmo genuino che l’ha accompagnata. I produttori sono per lo più sconosciuti, ma tra i featuring non mancano nomi di spicco: GZA in “Knock Knock” (ottima la base di RZA), Masta Killa e Killah Priest in “Eat Ya Food”, sempre RZA in “If I Had A Gun”. Le tracce migliori dell’album sono tutte concentrate nella prima parte. “We Comin’ For Ya” fa gridare al miracolo: dopo un breve ma efficacissimo intro, troviamo i Zu Ninjaz ad affiancare i BZ su una base marcissima creata a due mani da Cno Evil e Buddha Monk. L’ascolto procede con “Brooklyn Zu”, altra ottima base dal ritmo accelerato perfetta per lo stile di 12 O’ Clock, che conferma anche nel seguito di essere il migliore del gruppo. E si procede così su ottimi livelli fino alla settima traccia, “Eat Ya Food”, chiudendo idealmente il primo terzo di “Chamber #9”.

Purtroppo, da qui in avanti il tenore cambia drasticamente: lo spirito che anima il gruppo rimane lo stesso, ma le sonorità prendono una pessima piega, sfociando nell’inutile tentativo di raggiungere fette più ampie di pubblico. Un peccato, perché con un maggior lavoro di selezione e riducendo l’album a una decina circa di tracce i Brooklyn Zu avrebbero potuto regalare ai fan un piccolo gioiellino. In ogni caso, ODB da lassù sarà fiero di loro: il suo Zu c’è e si è fatto sentire, forte e chiaro.

Tracklist

Brooklyn Zu – Chamber #9, Verse 32 (High Wire Music 2008)

  1. We Comin’ For Ya [Feat. Zu Ninjaz]
  2. Brooklyn Zu
  3. Do It For [Feat. ODB]
  4. Blood Is Love
  5. Cold World
  6. Knock Knock [Feat. GZA]
  7. Eat Ya Food [Feat. Killah Priest and Masta Killa]
  8. Baby
  9. Pass The Mic
  10. Party With The Zu
  11. Get Dirty Some Beers (Skit)
  12. Pour My Liquor
  13. If I Had a Gun [Feat. Shavo and RZA]
  14. Put Yo’ Peoples On
  15. Marvelous
  16. Get That Cheese [Feat. Shyheim]
  17. So Much 2 Say
  18. Shut Ya Trap [Feat. Prodigal Sunn]
  19. Dirty Outro

Beatz

  • Cno Evil and Buddha Monk: 1
  • Rico Lumpkin: 2, 10
  • L.S.I.: 3
  • Phaze Wun: 4, 5
  • The RZA: 6
  • Dj Wool: 7, 13, 18
  • Plaboy-Chi: 8, 14, 15, 17
  • Devious: 9
  • Yoel Beats: 12
  • Structure: 16
The following two tabs change content below.
Fuso

Fuso

Fuso

Ultimi post di Fuso (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
IllBillSeptagram.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg