Cannibal Ox – The Cold Vein

Voto: 5

CanOx500Qualcuno l’ha già indicato come il miglior album del 2001 e probabilmente non si sbaglia di molto. Dopo lo scioglimento dei Company Flow, qualche collaborazione sparsa e la creazione di un’etichetta tutta sua, “The Cold Vein” segna il ritorno del Producto alla realizzazione di un intero album ed era inevitabile che ne venisse fuori un capolavoro. Unitosi a una coppia di mc’s esponenti del più grezzo e creativo filone underground di NYC (Vast Aire e Vordul Megallah, già Cannibal Ox ed entrambi membri della Atoms Family), El-P ha qui raggiunto un altissimo livello di spettacolarità, vagando liberamente tra le infinite soluzioni offerte dal digitale e contaminando il suo stile con sample futuristici ed elementi melodici pescati un po’ dovunque. Il risultato è sorprendente, quindici tracce davvero geniali, il tassello mancante tra gli storytelling deliranti di “3030” e la rudezza musicale di “Funcrusher Plus”, di cui rappresenta sicuramente l’evoluzione più sorprendente.

Stupenda la traccia introduttiva, “Iron Galaxy”, nella quale Vast e Vordul danno sfoggio dei loro stili così differenti, dimostrando però quanto siano tra loro compatibili; equilibrio che si fa addirittura superbo quando ai due si aggiunge El-P in “Ridiculoid”, con versi sempre più contorti e criptici. In “The F-Word” la vena poetica di Vast raggiunge il suo apice con una storia metropolitana di amore non corrisposto, ma il viaggio è costellato di delizie indiscutibili, dalle percussioni assurde di “Vein” alla quasi normalità di “Painkillers”, passando per “A B-Boy’s Alpha” (devastante) e la hit posse “Battle For Asgard”, con L.I.F.E. Long e C-Rayz Walz ad incrementare la potenza lirica.

Non aspettatevi che “The Cold Vein” sia un album facile, non lo è affatto, ciononostante non crediate neppure sia ostico e impenetrabile come un “Tragic Epilogue” o, per intenderci, proprio un “Funcrusher Plus”, perché di ascolto in ascolto ne individuerete senz’altro una sua musicalità (El-P è al top!) e vi addentrerete nelle continue visioni del duo. Un disco da avere assolutamente, in cui il compromesso tra la ricerca del nuovo e il legame con le radici funziona al meglio. Impossibile rimanerne delusi.

Tracklist

Cannibal Ox – The Cold Vein (Definitive Jux 2001)

  1. Iron Galaxy
  2. Ox Out The Cage
  3. Atom [Feat. Alaska and Cryptic]
  4. A B-Boy’s Alpha
  5. Raspberry Fields
  6. Straight Off The D.I.C.
  7. Vein
  8. The F-Word
  9. Stress Rap
  10. Battle For Asgard [Feat. L.I.F.E. Long and C-Rayz Walz]
  11. Real Earth
  12. Ridiculoid [Feat. El-P]
  13. Painkillers
  14. Pigeon
  15. Scream Phoenix (Hidden Track)

Beatz

All tracks produced by El-P

Scratch

  • J Fluid: 1
  • Dj Cip One: 3, 9, 11
  • paWL: 4
The following two tabs change content below.
Fuso

Fuso

Fuso

Ultimi post di Fuso (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg