AA.VV. – 8 Mile (Music From And Inspired By The Motion Picture)

Voto: 3,5

8mile500Dopo tre dischi che hanno scalato le classifiche di mezzo mondo, per il giovane Re Mida biondo del terzo millennio è oramai giunto il momento di entrare nel mondo del cinema, con (ovviamente) annessa colonna sonora. Devo ammettere che sono curioso di andare al cinema a vedere il film, che in sostanza è la storia personale del rapper, considerando anche che la critica cinematografica statunitense si è schierata a favore della pellicola – e ciò non rappresenta certo una garanzia, ma indubbiamente depone a favore di chi si aspetta molto dalla prova di Eminem.

La soundtrack di “8 Mile”, oltre chiaramente a lui e al suo entourage di amici, annovera un buon numero di ospiti di spessore. Nas in “U Wanna Be Me” (su una base da lui stesso prodotta assieme a Chucky Thompson) si attesta sui buoni livelli e sulle sonorità del suo recente “God’s Son”, Xzibit invece non convince molto in “Spit Shine”, forse a causa del beat offertogli da Denaun Porter, che risulta abbastanza banale, né lo è Jay-Z in “8 Miles And Runnin'”, con il suo solito stile che a volte risulta un po’ odioso. La parte del leone la fanno invece gli arzilli vecchietti: prima il grandioso Rakim (da quello che so sta anche progettando un nuovo lavoro assieme a Dr. Dre!) che sfodera la sua inossidabile classe in “R.A.K.I.M.”, poi Guru che si scatena come solo lui sa fare sulla base grassissima preparatagli per “Battle” dal suo storico socio Premier, che ci dà giù di scratch e cut con effetti classicissimi che però spaccano sempre di brutto.

Oltre a “Lose Yourself”, diventata un tormentone, Eminem come solista ci presenta anche “8 Mile” e “Rabbit Run”, tutte e tre (oltre ad altre due tracce) prodotte da lui medesimo, che risulta cresciuto come produttore rispetto a “The Eminem Show”; ad ogni modo, la migliore del pacchetto è proprio l’oramai conosciutissima “Lose Yourself”. Promettono bene per il futuro, poi, le prove di Obie Trice e 50 Cent nelle varie “Love Me”, “Adrenaline Rush”, “Places To Go” e “Wanksta”. Forse, però, il dato più interessante è il progetto abbia un’atmosfera molto uniforme lungo tutta la tracklist: si respira infatti un’aria di disagio e di repressione e di conseguenza anche la voglia di uscire da tutto ciò, in pratica quel che rappresenta per Eminem il fatidico miglio 8. Dal punto di vista puramente tecnico, inevitabile l’alternanza tra momenti di buona musica e brani selezionati come riempitivo; in ogni caso, una colonna sonora da non scartare e che, anzi, riserva qualche bella sorpresa.

Tracklist

AA.VV. – 8 Mile (Music From And Inspired By The Motion Picture) (Interscope Records/Shady Records 2002)

  1. Lose Yourself (Eminem)
  2. Love Me (Eminem, Obie Trice and 50 Cent)
  3. 8 Mile (Eminem)
  4. Adrenaline Rush (Obie Trice)
  5. Places To Go (50 Cent)
  6. Rap Game (D12)
  7. 8 Miles And Runnin’ (Jay-Z feat. Freeway)
  8. Spit Shine (Xzibit)
  9. Time Of My Life (Macy Gray)
  10. U Wanna Be Me (Nas)
  11. Wanksta (50 Cent)
  12. Wasting My Time (Boomkat)
  13. R.A.K.I.M. (Rakim)
  14. That’s My Nigga Fo’ Real (Young Zee)
  15. Battle (Gang Starr)
  16. Rabbit Run (Eminem)

Beatz

  • Eminem: 1, 2, 3, 5, 7
  • Spyda: 4
  • Eminem and Denaun Porter: 6
  • Denaun Porter: 8, 13
  • Dante Ross and John Gamble with the co-production by Mike Elizondo: 9
  • Nas and Chucky Thompson: 10
  • John “J-Praize” Freeman: 11
  • Kellin Manning and Martin Pradler: 12
  • Dante Ross and John Gamble: 14
  • Dj Premier with the co-production by Guru: 15
  • Eminem with the co-production by Luis Resto: 16
The following two tabs change content below.
Moro

Moro

Moro

Ultimi post di Moro (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg