Dr. Dooom – First Come, First Served

Voto: 4 | Reviewed by Dr. What?

Difficilmente dimenticherò quel giorno nel quale ebbe inizio questa strana storia… Era il 1999 e non ero ancora laureato, mi mancavano pochi esami per diventare dottore e a quei tempi svolgevo un tirocinio presso la sala di chirurgia come assistente del primario Dr. Octagon. Lui era un personaggio bizzarro, su questo non c’era ombra di dubbio: le sue teorie avevano dell’incredibile, ma i risultati lo premiavano sempre. Era uno che sapeva dove mettere le mani, il suo lavoro lo conosceva fin troppo bene, talmente bene che il suo successo attirava spesso le scomode antipatie dei colleghi. Quella mattina eravamo in sala operatoria, io, lui e il suo fido infermiere Kutmasta Kurt – un altro che gli attrezzi chirurgici sapeva farli suonare. Stavamo analizzando un cadavere, quando Dr. Octagon venne chiamato frettolosamente in sala d’emergenza. E fu lì che si consumò il delitto.

Dr. Octagon non ne uscì vivo, gli spararono tre colpi all’addome, lo vidi steso a terra privo di vita coi miei stessi occhi. Chi ha ucciso Dr. Octagon? Per sette lunghi anni la verità non venne mai a galla, ma io – Signor Giudice – avevo un sospetto già dalla sera del tragico evento, quando, al suo posto come primario, si presentò un certo Dr. Dooom. Di lui non si sapeva niente di preciso, era come se fosse spuntato dal nulla. Aveva anche lui dei modi di fare insoliti, mangiava sempre e solo hamburger e non era neppure ben visto dai vicini che più volte avevano raccontato degli strambi personaggi che entravano e uscivano da quell’appartamento 223. Non saprei ben definire in cosa, eppure quell’individuo somigliava maledettamente allo scomparso Octagon.

Anche lui odiava quei dottori scarsi, quelli che stanno sempre in TV circondati da gioielli, macchine e belle donne, quelli che invece di darci dentro con ferri e trapianti vocali massicci si occupavano solo di piccole somministrazioni canticchiando facili ritornelli. Il suo modo di fare mi conquistò subito, ma il sospetto rimaneva forte. E lo stesso era per Kutmasta Kurt; oramai sempre più abile e specializzato, lui, bastava dargli un bisturi e tagliava e cuciva che era un piacere. Dr. Dooom, comunque, lavorava sodo – tocca dirlo – e non ci fu caso che non seppe risolvere. Ma rimaneva ancora quel grosso mistero da chiarire: chi aveva ucciso Dr. Octagon?

Un giorno mi decisi, dovevo parlargli di persona e smascherarlo, forse Dooom odiava Octagon perché oscurava i suoi lavori coi suoi pazzi esperimenti, o magari perché non gli concesse mai la chance di operare in prima linea. Dopo una lunga settimana di meditazione, un pomeriggio mi diressi ansioso nella sala operatoria dove Dooom avrebbe dovuto operare, aprii la porta senza farmi notare e non riuscii a dire una parola, non riuscivo a credere ai miei occhi. Signore, lui, Dr. Octagon, era tornato…

Tracklist

Dr. Dooom – First Come, First Served (Funky Ass Records 1999)

  1. Who Killed Dr. Octagon? (Intro)
  2. No Chorus
  3. Apartment 223
  4. Mr. Ratt (Skit)
  5. Neighbors Next Door [Feat. Jacky Jasper]
  6. I Run Rap
  7. You Live At Home With Your Mom
  8. Housing Authority [Feat. Motion Man]
  9. Wild Kingdom (Skit)
  10. Welfare Love
  11. Dr. Dooom’s In The Room
  12. Call The Cops [Feat. Jacky Jasper]
  13. Brothers Feel Fly
  14. Side Line
  15. Bitch Gets No Love
  16. Shopping List (Skit)
  17. Body Bag
  18. Mental Case
  19. Leave Me Alone
  20. Live/Bald Headed Girl

Beatz

All tracks produced by Kutmasta Kurt

The following two tabs change content below.

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg