The Dino 5 – Baby Loves Hip Hop Presents The Dino 5

Voto: n.g.

Un tentativo l’aveva già fatto la Disney: portare l’Hip-Hop ai bambini. Ma, figurarsi, l’avevano fatto in una forma decisamente becera, che non andava alla sostanza della Cultura bensì ne scimmiottava solo gli atteggiamenti più appariscenti. Non avete mai sentito parlare di “Mickey Unrapped”? Dove Topolino, Pippo e Paperino (sì, con la voce sputacchiosa!) rappano delle orripilanti cover? Non l’avete ascoltato? No? Ecco, meglio così. Il target dei Dino 5 è il medesimo, in pratica si tratta di un progetto rivolto ai bambini in età prescolare o al massimo delle elementari, ma la finalità del progetto è tutta di un altro tipo: “Baby Loves Hip Hop Presents The Dino 5” vuol essere a tutti gli effetti una palestra per avvicinare in maniera molto soft i bimbi alla musica Hip-Hop, depurandola da tutti gli stereotipi negativi che l’accompagna e rendendo il disco un vero e proprio esperimento didattico.

Per far in modo che i b-boy in erba prestino attenzione e quindi imparino, bisogna porgli la lezione sotto forma di gioco; infatti questi cinque dinosauri sono stati creati apposta per divertire i bambini secondo lo schema di una narrazione classica, scandita dalla voce della poetessa Ursula Rucker e supportata dal Rap di Scratch, Wordsworth, Chali 2na e Ladybug Mecca, che per l’occasione interpretano i personaggi di Teo Pterodactyl, Billy Brontosaurus, MC T-Rex e Tracy Triceratops. All’appello manca il quinto dinosauro, Dj Stegosaurus, l’ideatore della curiosa iniziativa: nient’altro che Prince Paul, uno che ce l’ha proprio fissa con le idee strampalate e i concept album.

Il progetto è sicuramente originale, ma al tempo stesso non potrà certo entusiasmare per via delle sue caratteristiche peculiari che, ugualmente, sono anche i suoi punti di forza: argomenti adatti ai più piccoli su strumentali che volutamente portano verso atmosfere infantili e giocose. Bisogna dare atto a Prince Paul che il disco, di per sé, è ben fatto, ma dubito che un adulto possa trovare degli spunti interessanti nei cucciolosi Dino 5. A questo punto sorge spontanea una domanda: ma oltre a tutti i progetti che ha intrapreso, Prince Paul non faceva anche parte dei Gravediggaz…?

Tracklist

The Dino 5 – Baby Loves Hip Hop Presents The Dino 5 (Torque Records 2008)

  1. Dino 5 Theme
  2. Story Pt. 1 – Pick Out A Book
  3. I May Be Big And Scary (But I’m Really Pretty Nice)
  4. Story Pt. 2 – At The Playground
  5. Yeah Me Too
  6. Story Pt. 3 – Back To The Buddies
  7. Tell Me More
  8. Story Pt. 4 – Play Date
  9. That’s Funny
  10. Story Pt. 5 – Basement Jams
  11. Jump
  12. Story Pt. 6 – Night Turns To Day
  13. What About Ten
  14. Story Pt. 7 – Talent Show
  15. Dino 5 Theme (Long Play)
  16. Teo Start It Off
  17. Sometimes I Like To Scream
  18. Story Pt. 8 – Burn Talking Dino Wins
  19. Glad That We Came, Now We Have To Go
  20. Story Pt. 9 – Good Night Momma

Beatz

All tracks produced by Prince Paul