Baby Elephant – Turn My Teeth Up!

Voto: 4 +

Se c’è un dramma che affligge la bella musica del nostro millennio è quello di non venire assolutamente considerata. Nemmeno quando uno che ha cambiato l’Hip-Hop assieme a un gruppo chiamato Stetsasonic e un disco chiamato “In Full Gear” nel 1986 si associa a un vispo nonnetto che attraverso le sue magiche dita è riuscito a ispirare i più svariati stili di Funk, Hip-Hop e non solo. Chi non ha capito non alzi la mano, esca direttamente. Aggiungete alle due leggende un polistrumentista di tutto rispetto che si può permettere di andare a braccetto con De La Soul, Mr. Len e 3rd Bass contemporaneamente e avrete un disco bello, compatto e unto di Funk, Soul vecchia maniera e Talking Heads (di cui troviamo una consistente traccia).

Se tanti preferiscono sentire i disastri sonori tutti hi-hat a mitragliatrice, beat ultraplasticosi, flow ultracadenzati e giri di synth già sentiti, beh, lasciamoglielo fare, che si perdano pure la malinconica cazzonaggine delle tastiere di “Baby Elephants-n-Thangs” e la potenza catastrofica di “Even Stranger”; se poi gli stessi sostengono che il futuro è costituito da gente che non ha dimostrato un cazzo come i Clipse o Lil’ Wayne , ancora meglio, ma Shock G in “Plainfield” può ancora dare lezioni a molti su come si trattI con stile un microfono; e se, ancora, l’insistenza porta questi a dire che il Funk è roba morta, da nostalgici pallosi, fategli sentire “If You Don’t Wanna Dance”, “Fred Berry”, o presentate loro il signor Clinton, che a quasi settant’anni se la canticchia come un ragazzino in “Scratchinatanitchoutareach” sfoderando delle narici che farebbero l’invidia di tutti i coca-rappers dodicenni che ce la menano continuamente sulla questione.

E se “Cool Runnins” è pallosamente Reggae e “Crack Addicts In Love”, con Nona Hendryx, è pacchiana e stucchevole, ce ne infischiamo totalmente: ci vuole ben altro per mettere in discussione l’enorme qualità contenuta in questo disco e il talento e l’inventiva di coloro che l’hanno creato. Ah, comunque se non l’avevate capito il polistrumentista è Don Newkirk, poi ci sono un certo Prince Mille-Dischi-Alle-Spalle Paul e infine tale Bernie Worrell, 64 anni, vagamente noto nell’ambiente del Funk.

Tracklist

Baby Elephant – Turn My Teeth Up! (Godforsaken Music 2007)

  1. The Search (Skit)
  2. Baby Elephants-n-Thangs [Feat. George Clinton]
  3. Plainfield [Feat. Shock G]
  4. Cool Runnins [Feat. Yellowman]
  5. Master (Skit)
  6. If U Don’t Wanna Dance [Feat. Reggie Watts]
  7. Language (Skit)
  8. Even Stranger
  9. Crack Addicts In Love [Feat. Nona Hendryx]
  10. Turn My Teeth Up!
  11. Plug (Skit)
  12. How Does The Brain Wave? [Feat. David Byrne]
  13. Skippin Stonze [Feat. Gabby La La]
  14. 100 Keyboards (Skit)
  15. Scratchinatanitchouttareach [Feat. George Clinton]
  16. Fred Berry
  17. Take Me To Brazil (Skit)

Beatz

All tracks produced by Baby Elephant

The following two tabs change content below.
Avatar

agent.org

Avatar

Ultimi post di agent.org (vedi tutti)