AA.VV. – Dr. Dre Presents The Early Years Of The West Side

Voto: n.g.

Come dei novelli Marty McFly prendiamo la Delorean di Doc Brown e torniamo indietro nel tempo, nei lontani anni ’80. Il viaggio non è adatto agli sprovveduti che conoscono l’Hip-Hop dal mese scorso, ma esalterà chi ha già un orecchio allenato verso un certo tipo di suono – datato per definizione – in grado di stuzzicare un folto strato di pelle d’oca sull’epidermide dei più nostalgici. “Dr. Dre Presents The Early Years Of The West Side” è un tributo all’Hip-Hop di due decenni fa proveniente dalla costa che affaccia sul Pacifico e basta una veloce lettura della tracklist (con qualche piccolo errorino da parte dell’olandese Street Dance…) per farsi un’idea del tono che avrà la compila: brani tratti da “Rhyme Pays”, il disco d’esordio di Ice-T, successi dei 2 Live Crew, degli N.W.A. e dei Digital Underground, un assortimento vario di artisti, da The Arabian Prince a Bobby Jimmy And The Critters, il Funk di Criminal At Large e l’Elettronica di The Egyptian Lover (mai visto in foto?! Recuperate subito perché di tamarri come lui non ce n’è mai abbastanza in giro).

Riconosco che, durando più di due ore e un quarto, la selezione presumibilmente curata da Dr. Dre (il quale dall’ottava traccia del secondo disco provvede a megamixare tutto) non risulterà certo facilissima da digerire, eppure il materiale scelto è così accattivante che lo sforzo viene superato senza problemi. In particolare, ne saranno entusiasti tutti i breaker alla ricerca di pezzi ballabili e che qui potranno esercitare i loro footwork più tecnici e qualche fantasioso electric boogaloo; pur non rientrando nella categoria, devo ammettere di essermi divertito parecchio durante l’ascolto, scoprendo chicche che magari non conoscevo e ritrovando un’atmosfera che oramai è impossibile ripetere.

Di compilation sul tema old school se ne contante tante, “The Early Years…” ha però pregi che ad altre mancano: l’ampia selezione che spazia in molteplici generi e sottogeneri, da un lato; la capacità di fotografare un dato periodo storico anche geograficamente, dall’altro. Poi ha lo zampino di Dr. Dre, cui l’esperienza non manca di certo e che da sempre è uno dei pilastri della scena californiana. Non vi faccio l’elenco con gli episodi più belli, vi dico solo che se a scuola avevate qualche difficoltà con la storia…finalmente potrete rimediare senza annoiarvi!

Tracklist

AA.VV. – Dr. Dre Presents The Early Years Of The West Side (Street Dance 2003)

Disc 1

  1. 6 In The Mornin’ (Ice-T)
  2. World Class (Dr. Dre)
  3. Fat Girl (Eazy E and Ron-De-Vu)
  4. Revelation (2 Live Crew)
  5. Dopeman (Dr. Dre Remix) (N.W.A. feat. Dr. Dre)
  6. Oooh My God! (Bobby Jimmy And The Critters)
  7. Housecalls (Dr. Dre)
  8. Gangsta Wages (Spyder D.)
  9. Situation Hot (The Arabian Prince feat. The Sheiks)
  10. Ya Better Bring A Gun (King T)
  11. Underwater Rhymes (Digital Underground)
  12. Out Of K’s (The Fila Fresh Crew)
  13. Slice (Dr. Dre feat. Dj Yella)
  14. Breakdown (Dance Your Pants Off) (The Unknow Dj)
  15. Scream (Rappingstine)
  16. Loc It Up (Criminal At Large)
  17. JB Is In Jail (Rhyme Syndicate)
  18. Professor X (X-Men)

Disc 2

  1. Flirt (King T)
  2. Cabbage Patch (Dr. Dre feat. Ice Cube)
  3. Tuffest Man Alive (Doc T.)
  4. My Burnin’ Heart (2Pac)
  5. No Escaping (MC Deathrow)
  6. Gang Bang (Dr. Dre)
  7. Electro Freestyler (2 Live Crew)
  8. Big Butt Hip Hop Intro (Dr. Dre)
  9. Big Butt (Bobby Jimmy and The Critters)
  10. We Like Ugly Woman (Bobby Jimmy And The Critters)
  11. Revelation (2 Live Crew)
  12. Innovation (The Arabian Prince feat. The Sheiks)
  13. Girls (The Egyptian Lover)
  14. Egypt, Egypt (The Egyptian Lover)
  15. Surgency (Dr. Dre feat. World Class Wreckin’ Crew)
  16. Lets Jam (The Unknown Dj)
  17. Rockberry Jam (LA Dream Team)
  18. Whats Your Sign (Uncle Jam’s Army)
The following two tabs change content below.
Moro

Moro

Moro

Ultimi post di Moro (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg