De La Soul – Live At Tramps, NYC, 1996

Voto: 5

Delasoullive2004447Ma che scherziamo? I De La dal vivo?! I De La Soul sono uno di quegli esempi da capire e seguire a naso: esistono da più anni delle piramidi e non si può neanche dire che siano venuti fuori con qualcosa di diverso: in tutto ‘sto tempo, semplicemente, non hanno mai fatto nulla come gli altri! E’ anche vero che sotto la guida di quel pazzo di Prince Paul è difficile trovare un sentiero già battuto… Ergo: rimarranno nel cuore di tutti gli appassionati del genere grazie all’aura di positività che si sono sempre portati addosso, dai tempi più solari dell’Hip-Hop (la golden age) a quelli più cupi della faida east/west che ha lasciato sul pavimento Biggie e Tupac, unita a una quantità di talento assurda e al fiuto di essere stati tra i primi a credere (e mettere su vinile) gente come Phife Dawg e Mos Def, tanto per fare due nomi.

Se ci pensate, è impossibile non farsi scappare un sorriso mettendo “Me, Myself & I”, tanto quanto è impossibile non fiondare il culo in pista sentendo, che so, “Ooooh!”. Per me è stato ugualmente impossibile vedere ‘sto CD e lasciarlo lì nello scaffale del negozio. E, arrivato nella mia casetta, accesa la Playstation e messo “Tony Hawk’s Underground” a notte fonda, ho avuto la brutta idea di metterlo su. Brutta non tanto per me, quanto per la mia vicina di stanza che fino a tre secondi prima dormiva e si è ritrovata paracadutata al Tramps, con meno gente ma più o meno lo stesso numero di decibel! Quaranta minuti di fuoco a tappeto, tutto perfetto come solo una vita di esperienza sui palchi di tutto il mondo insegna, qualità audio impeccabile, ospiti illustri (Mos Def in “Big Brother Beat”, Common in “The Bitch In You” e Afrika e Mike Gee in rappresentanza dei Jungle Brothers a cesellare la leggendaria “Buddy”), un party compresso su disco che ognuno può farsi in camera spendendo quattordici euro (o circa).

Essenziale per chiunque calpesti un palco con un microfono in mano. Guardare & Imparare – e prima o poi torneranno in Italia…e indovinate io dove sarò?

…while you niggas represent, I present my rap…
(Posdnous, “Plug Won”)

Tracklist

De La Soul – Live At Tramps, NYC, 1996 (Tommy Boy/Rhino 2004)

  1. Maseo Intro
  2. Breakadawn
  3. Supa Emcees
  4. Potholes In My Lawn
  5. Big Brother Beat [Feat. Mos Def]
  6. Me, Myself & I
  7. Shwingalokate
  8. Ego Trippin’ (Part Two)
  9. Oodles Of O’s
  10. The Bitch In You [Feat. Common]
  11. The Bizness [Feat. Common]
  12. Itzoweezee (Hot)
  13. Buddy [Feat. Afrika and Mike Gee]
  14. Stakes Is High
  15. Goodbyes
The following two tabs change content below.
Lord 216

Lord 216

Lord 216

Ultimi post di Lord 216 (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg