Aceyalone – Hip Hop And The World We Live In

Voto: 4 +

aceya2002500Qualsiasi b-boy – aka amante dell’Hip-Hop, laddove il termine vi risulti desueto – dovrebbe conoscere Aceyalone, non solo per quanto fatto da solista (e parliamo oramai di quindici anni e più di prodotti musicali sopra la media), ma anche e forse soprattutto per quanto sperimentato con Myka 9, P.E.A.C.E. e Self Jupiter sotto il moniker Freestyle Fellowship. A dire il vero, non è mai stato facile, per un novizio, avvicinarsi alle loro uscite, in particolare per via di un’originalità sonora e lirica al di fuori della più classica tradizione Hip-Hop; solo dopo anni di aggiustamento dell’orecchio e familiarizzazione col genere si riesce davvero ad apprezzare lo stile e l’inventiva di questi straordinari artisti. Anche “Hip Hop And The World We Live In”, pur essendo un album del solo Ace, è in realtà il frutto del lavoro incrociato col talentuoso beatmaker Elusive, che ai più, loro malgrado, potrebbe risultare sconosciuto. I due collaborano in perfetta simbiosi, producendo, ciascuno nel proprio campo, il massimo e mettendolo a disposizione dell’altro.

Il rapper californiano si distingue ancora una volta per la propria poliedricità, alternandosi tra flow seri e marcati (“Art Club”, “Blink Blink”, “Bigger They Come”) e atmosfere decisamente più scanzonate e giocose (“Dirty Birdie” racconta, con toni leggeri, le qualità e i vizi di una donna molto disinibita), in perfetto stile Freestyle Fellowship. Durante questo svariare tra uno stato d’animo e l’altro, è incredibile notare come l’approccio alla traccia cambi diametralmente adattandosi ad ogni nuova esigenza e lasciando quasi apparire due personalità differenti dell’mc. Lo stesso dicasi per il produttore, che con maestria sopraffina produce basi musicali che si fondano su drum molto semplici e sull’accostamento di sonorità diverse ma ben equilibrate. Capita quindi di ritrovare nello stesso brano il suono di un flauto, un pianoforte o un contrabbasso (“I Think I Know Too Much”, “Future Rockers”), in contrasto con suoni metallici ed Elettronici ottenuti con sintetizzatori o altre diavolerie tecnologiche (“Organic Electricity”). Ciò che tuttavia è importante notare è come ogni beat calzi su misura per le rime del protagonista e per l’aurea stravagante che sottolinea tutti e 55 i minuti dell’album, rendendo l’insieme un progetto di nicchia ma assolutamente da recuperare per ampliare le proprie conoscenze e perché, dopo un rapido ascolto, non se ne può più fare a meno.

Tracklist

Aceyalone – Hip Hop And The World We Live In (Project Blowed Recordings/Decon 2002)

  1. Introduction
  2. I Think I Know Too Much
  3. Future Rockers
  4. Rapps On Deck
  5. Art Club
  6. Dirty Birdie
  7. Shooby Dooby
  8. Blink Blink
  9. Scribble On A Clean Surface
  10. Organic Electricity
  11. Bigger They Come
  12. Not When You Get Down
  13. Say
  14. Jack Of All Trades

Beatz

All tracks produced by Elusive

The following two tabs change content below.
Avatar

Cazza

Avatar

Ultimi post di Cazza (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg