Willie Peyote pubblica il documentario “A sud di nessun nord”

Sul canale YouTube di Willie Peyote è stato pubblicato “A sud di nessun nord”, un breve documentario di 8 minuti e mezzo girato dal regista Stefano Carena che racconta l’esperienza di Willie Peyote nell’isola di Lampedusa, luogo simbolo di un’epoca, centro catalizzatore di umori contrastanti e testimone silenziosa di storie universali. L’idea del documentario è scaturita dalla volontà di descrivere l’isola attraverso gli occhi di chi la conosce davvero perché ci è nato o arrivato, di chi la vive, di chi ne sa riconoscere i cambiamenti. Le testimonianze raccolte nel video sono di particolare importanza perché permettono di comprendere meglio la vita nell’isola dell’emergenza. Una terra di passaggio in cui non si nasce più e diventa un problema anche morire. Una terra in cui arrivano i migranti per raggiungere l’Europa che, dopo un primo soccorso, vengono trasferiti in altre zone d’Italia o in altri paesi. Una frase, pronunciata dal proprietario di un bar del luogo, esprime l’essenza di Lampedusa: le tartarughe vengono a depositare le uova a Lampedusa e poi se ne vanno, questo è il significato della nostra isola. Arrivano proprio tutti. E poi se ne vanno. E’ una terra di passaggio. Le isole del resto sono dei ponti. Il documentario è stato girato con il patrocinio del Comune dell’isola durante le riprese del videoclip del nuovo singolo di Willie Peyote, “Io non sono razzista ma…”.

Related posts

bjbrothers.jpg
MastaAceMarcoPoloABreukelenStory.jpg
rancoreseguime2016.jpg