Scaramanga – Seven Eyes, Seven Horns

Voto: 4 –

Avete presente quel periodo intorno alla fine degli anni novanta nel quale ci fu uno straordinario proliferare di realtà che, Rawkus in testa, spingevano artisti potenti e semisconosciuti rinnovando radicalmente il volto dell’Hip-Hop? Ecco, stilisticamente parlando a mio avviso quello è il vertice più duro raggiunto dalla produzione underground (newyorkese in particolare). L’album di Scaramanga (meglio conosciuto come Sir Menelik o Cyclops 4000) rientra senza dubbio in quel filone, “Seven Eyes, Seven Horns” è infatti un progetto ruvido, scarno, grezzo, che punta tutto sull’incedere serrato dell’mc (la cui metrica ricorda molto un freestyle) e sulla violenza delle strumentali (l’impatto con la splendida “Sugar 99” è di quelli che lasciano il segno).

Forse non tutti conosceranno bene Menelik, se non per essere stato un pupillo di Kool Keith (vedi “So Intelligent”) e per diversi singoli usciti proprio a cavallo tra fine e inizio millennio, a ogni modo si tratta di un rapper tecnicamente maturo e il disco in esame ne è la dimostrazione più evidente: “Alphabetic Hammer” e la bellissima titletrack ne sono due esempi immediati, così come “Mind I C Mine” (sapientemente prodotta da Showbiz) e “Death Letter” (specie nella versione originale). Come dicevamo sopra, musicalmente “Seven Eyes, Seven Horns” non concede aperture di nessun tipo, il beatmaking punta tutto su un campione portante, beat tiratissimi e brevi linee di basso: nel suo genere, il risultato è impeccabile e soddisferà i palati più esigenti.

In pratica, tolta “Strip Club Bait” (una sorta di skit eccessivamente prolisso) e tenendo presente che “Death Letter” viene proposta in due diverse versioni, abbiamo di fronte un’uscita sintetica ma godibile, tant’è che non capisco come mai se ne sia parlato così poco anche tra gli addetti ai lavori. Non è mai troppo tardi per rimediare, però… Anche perché la ristampa conta sedici tracce, comprendenti “7XL”, con Grand Puba, Sadat X e Dj Spinna (la trovate anche in “Soundbombing II”), e “Star Of The Empire”. Che dobbiamo dirvi di più?

Tracklist

Scaramanga – Seven Eyes, Seven Horns (Sun Large Music/Groove Attack 1998)

  1. Sun Large Promo
  2. Shallah Magnetic
  3. Cash Flow
  4. Sugar 99
  5. Alphabetic Hammer
  6. Seven Eyes, Seven Horns
  7. Holdin’ New Cards
  8. Death Letter [Feat. Scholarwise]
  9. Strip Club Bait
  10. Special Efx [Feat. Godfather Don]
  11. Death Letter (Remix) [Feat. Scholarwise]
  12. Mind I C Mine

Beatz

  • Scaramanga and Scholarwise: 1, 2, 4
  • Scholarwise: 3, 5, 6, 8
  • Goldfinghaz: 7
  • Scaramanga: 9
  • Godfather Don: 10, 11
  • Showbiz: 12
The following two tabs change content below.