Def Dee – 33 And A Third

Voto: 3,5

DefDee33500Anzitutto bisogna rinnovare i complimenti alla Mello Music Group, che in un lustro o giù di lì ha fatto uscire bei dischi con invidiabile continuità, dando spazio sia ad emergenti (Diamond District, Apollo Brown, Sean Born, Has-Lo, DTMD e così via) che a nomi più affermati (Guilty Simpson, Planet Asia, Declaime con la Muldrow); quindi si deve rispondere alla fatidica domanda: allora chi è ‘sto Def Dee? Sinceramente non dispongo di molte notizie in merito, so solo che il ragazzo è giovane, originario di Seattle, ha all’attivo una raccolta di strumentali intitolata “Cheap Heat” e, nonostante l’esperienza contenuta, ci sa fare. Lo dimostra “33 And A Third”, diciassette tracce per tre quarti d’ora densi di collaborazioni, affiancando il roster della label (rappresentato in percentuali consistenti) a una selezione di esterni pur sempre affini alla MMG, da Magestik Legend a John Robinson, da Boog Brown a Black Milk e Wise Intelligent.

Chiusa la necessaria premessa, chiariamo subito che l’album, com’è naturale che sia quando un beatmaker si confronta con circa una ventina di mc’s, vive di equilibri mutevoli che tuttavia non si riducono mai ad alti e bassi troppo pronunciati, mettendo a segno i colpi migliori soprattutto nelle battute iniziali e mantenendo una rotta che di rado scivola al di sotto della sufficienza (discorso inapplicabile allo sciagurato artwork). Dal canto suo, Def Dee propone tagli e sonorità abbastanza tradizionali, una programmazione delle batterie incisiva e un gusto compositivo comunque proiettato nel presente, evitando nostalgiche simbiosi con la golden age (ad esempio quando “Coke N Da Canine” pesca nel Jazz il risultato è molto meno cupo e minimale del sound di metà anni novanta). Quella del produttore è una prova convincente, declinata in una tracklist il cui unico limite è dato da una gamma tematica priva di alcun concept e spesso risolta più dalla chimica innescata col beat che da strofe davvero memorabili: come detto, si comincia bene grazie agli abbinamenti indovinati di “All It Takes” e “Numb Again” (anche se yU è una spanna sopra Hassaan Mackey), “What The World Needs” può contare su un John Robinson in gran forma e il piano allegro di “Still There” è perfetto per la coppia formata da Boog Brown e, di nuovo, yU; altri episodi degni di nota in “Drugs Outside Again”, potente e affidata a un terzetto trainato da Black Milk, “Lonely Eyes”, brano ricco di sfumature Soul, “Lightinging I’m Igniting” e la ruvida “Coke N Da Canine” – sì, però Kenn Starr, One.Be.Lo e Chev potevano telefonarsi prima di girare al buon Def del Rap a caso…

Di segno contrario, tanto per essere meticolosi, “Fly By Night”, scialbetta, “Errybody Bent”, remix inferiore all’originale presente nel mixtape “The Colour Grey”, e “Still Propa”, del tutto sballata nell’appaiare Oddisee a tale Tranqill (?). Non occorre tirarla per le lunghe, “33 And A Third” è un esordio senza lodi ma promettente (gli avrei dato volentieri un 3,33) e di certo ne valuteremo gli sviluppi già nelle prossime uscite della Mello Music Group.

Tracklist

Def Dee – 33 And A Third (Mello Music Group 2013)

  1. All It Takes [Feat. Magestik Legend, Jamall Bufford and Hassaan Mackey]
  2. Numb Again [Feat. yU and Hassaan Mackey]
  3. What The World Needs [Feat. John Robinson]
  4. Still There [Feat. Boog Brown and yU]
  5. Beat Interlude Won
  6. Drugs Outside Again [Feat. Black Milk, Mic Phenom and Language Arts]
  7. Lonely Eyes [Feat. Grynch and Sydney Ranee]
  8. Fly By Night [Feat. Magestik Legend]
  9. Beat Interlude Too
  10. Errybody Bent [Feat. Uptown XO]
  11. Lightinging I’m Igniting [Feat. Wise Intelligent and Zar]
  12. Beat Interlude Tree [Feat. OC Notes]
  13. Still Propa [Feat. Oddisee and Tranqill]
  14. MASHed [Feat. The Black Opera]
  15. Coke N Da Canine [Feat. Kenn Starr, One.Be.Lo and Chev]
  16. Beat Quatro
  17. Definitely Dee

Beatz

All tracks produced by Def Dee

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
IllBillSeptagram.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg