Xzibit – 40 Dayz & 40 Nightz

Voto: 3,5/4 –

A dispetto di una delle copertine peggio realizzate che io abbia mai visto, Xzibit torna a due anni dal buon “At The Speed Of Life” con un disco ugualmente valido, quasi sessanta minuti di ottimi incastri lirici, featuring azzeccati e, soprattutto, delle strumentali a tratti sorprendenti (vorrei proprio vedere chi al suono di “What U See Is What U Get” non inizia a fare su e giù con la testa fino a impazzire!).

Pregio notevole di “40 Dayz & 40 Nightz” è quello di non essere affatto monotematico, dunque noioso oltre il ragionevole: abbiamo infatti il pezzo peso e asfissiante, quello più leggero, il testo cattivo, il ritornello da cazzeggio, lo skit simpatico e via a seguire. Ce n’è insomma un po’ per tutti i gusti: andando con ordine, dopo l’intro vi ritroverete subito investiti dalla potente scarica delle prime quattro tracce, una più interessante dell’altra e che vi lasceranno piacevolmente stupiti, tra le quali “Chamber Music”, forse la mia preferita, e la già citata “What U See Is What U Get”, il singolo che ha anticipato l’uscita dell’album. Ma non finisce qui, continuando l’ascolto potrete infatti apprezzare “Pussy Pop” con la partecipazione di Method Man e Jayo Felony, la bellissima “Deeper” e “Recycled Assassins”, che vede la partecipazione di Montageone.

Inconcludente, al contrario, “Shroomz”, così come “Inside Job” verrà skippata a partire dal secondo ascolto; per il resto, avrete di che sfamarvi… Perché “40 Dayz & 40 Nightz” non è e non sarà mai un classico, un gioiellino, una bomba; è un lavoro dignitoso e ben amalgamato, che fa il suo (sporco) lavoro. Un ascolto è come minimo consigliato.

Tracklist

Xzibit – 40 Dayz & 40 Nightz (Loud Records 1998)

  1. Intro (The Last Night)
  2. Chamber Music
  3. 3 Card Molly [Feat. Ras Kass and Saafir]
  4. What U See Is What U Get
  5. Handle Your Business [Feat. Defari]
  6. Nobody Sounds Like Me [Feat. Montageone]
  7. Pussy Pop [Feat. Jayo Felony and Method Man]
  8. Chronic Keeping 101 (Interlude)
  9. Shroomz
  10. Focus
  11. Jason (48 Months Interlude)
  12. Deeper
  13. Los Angeles Times
  14. Inside Job
  15. Let It Rain [Feat. Tha Alkaholiks and King Tee]
  16. Recycled Assassins [Feat. Montageone]
  17. Outro

Beatz

  • Sir Jinx with the co-production by Xzibit: 1, 2, 9
  • Bud’da: 3, 12
  • Jesse West with the co-production by Xzibit: 4
  • Dj Pen One with the co-production by Thayod Ausar: 5
  • A Kid Called Roots: 6
  • Soopafly: 7
  • Sir Jinx and Xzibit: 8, 11
  • Chris “The Glove” Taylor: 10
  • Mel-Man: 13
  • Sir Jinx with the co-production by Pokets and Xzibit: 14
  • E-Swift: 15
  • Montageone: 16
  • Sir Jinx with the co-production by Nathaniel D. Joiner: 17