Slaughterhouse – Slaughterhouse

Voto: 2,5

E voi come ve li immaginate i macellai di un mattatoio? Io penso a omoni grassi, pelosi, luridi di sangue rappreso e che puzzano di paura di animale, più abili loro a maneggiare un grosso coltellaccio spuntato che Beatrix Kiddo una katana di Attori Hanzo. Nello specifico, i quattro norcini sono Crooked I, Joe Budden, Joell Ortiz e Royce Da 5’9”, le cui storie personali sono molto diverse: c’è chi era di base a Long Beach e bazzicava tra la Death Row e la Dog Pound (Croked I), chi invece ha spaziato dalla Def Jam alla Roc-A-Fella (Joe Budden), chi, pur essendo newyorkese, va sotto Aftermath ma non fa mai uscire un disco per l’etichetta (Joell Ortiz) e alla fine Royce, forse il veterano del gruppo, quello con la carriera e il nome più conosciuto.

Il loro intento, con l’omonimo “Slaughterhouse”, è quello di scannare maiali facendo tanti danni, tanti schizzi di sangue e cucinando poi a puntino grosse bisteccone. In principio la cosa riesce e infatti l’album ha dei brani parecchio aggressivi come “Not Tonight” o “The One”, dove i Nostri si scambiano bene i ferri del mestiere facendo lunghi spiedini di versi in rima; ma in altre occasioni, purtroppo, i tagli e le mannaiate calano a vuoto, perché un po’ troppo lagnosi e ripetitivi – così in “Cut You Loose” e “Rain Drop”. Niente da dire per quel che riguarda le doti tecniche, sono tutti degli mc’s capaci, sciolti nel flow e dall’incastro facile; ciò che manca è l’omogeneità e la visione d’insieme, una linea univoca da seguire, che poteva anche essere la tamarraggine e la ricerca spasmodica della punchline più cruda, spostando tutto su un esplicito mix di Rap che parla di Rap e strumentali arcigne.

E invece la partenza va sì in questa direzione, però poi il tutto si sgonfia, con produzioni prive di mordente e scambi di microfono non troppo fantasiosi. Considerato il potenziale, nonostante qualche buona prova, ci riteniamo dunque delusi. Come si dice: tanto fumo…

Tracklist

Slaughterhouse – Slaughterhouse (E1 Music/Koch Records 2009)

  1. Sound Off
  2. Lyrical Murderers [Feat. Kay Young]
  3. Microphone
  4. Not Tonight
  5. The One [Feat. The New Royales]
  6. In The Mind Of Madness (Skit)
  7. Cuckoo
  8. The Phone Call (Skit)
  9. Onslaught 2 [Feat. Fatman Scoop]
  10. The Phone Call 2 (Skit)
  11. Salute [Feat. Pharoahe Monch]
  12. Pray (It’s A Shame)
  13. Cut You Loose
  14. Raindrops [Feat. Novel]
  15. Killaz [Feat. Melanie Rutherford and C. Brown]

Beatz

  • Streetrunner: 1, 4
  • TheRealFocus: 2
  • The Alchemist: 3
  • Dj Khalil: 5, 7
  • Emile: 9, 15
  • Realson: 12
  • Denaun Porter: 13
  • Filthy Rockwell: 14
The following two tabs change content below.

Moro

Ultimi post di Moro (vedi tutti)