Serengeti & Polyphonic – Terradactyl

Voto: 2,5

Serengeti e Polyphonic, rispettivamente mc e produttore, sono la nuova strana coppia che è entrata a far parte da poco del roster Anticon. “Terradactyl” è il loro primo lavoro, uscito a giugno 2009 per la label di Oakland in un’edizione limitata di 1000 copie; probabilmente si tratta di mille eletti che riescono a capire fino in fondo questo ostico (e ti pareva) lavoro.

“Terradactyl” è un disco dagli intenti coraggiosi, ma anche sottilmente ingenuo. Smaccatamente Elettronico, cervellotico e minimalista, influenzato dai primi Kraftwerk, quelli ancora in bilico tra il Krautrock e l’Elettronica, decisamente antitetico a tutto ciò che assomigli a un semplice boombap o che abbia solo una precisa direzione/collocazione. Si sentono le influenze dei cLOUDDEAD nel Rap evanescente e incostante, nel frequente spoken word, ma è evidente che manca la stessa classe del leggendario trio nel costruire canzoni e atmosfere coinvolgenti.

La ricerca esasperata ed esasperante verso la distruzione delle convenzioni a volte conduce a traguardi che poi rimangono degli standard, a volte – e questo è uno di quei casi – regala prodotti difficilmente godibili a pieno. Qualche stralcio interessante lo si trova in “My Negativity”, davvero bella col suo mood orientale, “Steroids”, che è quasi l’episodio più tradizionale del disco (pensate un po’), “Call The Law” e l’ottima chiusura di “Calliope”. Per il resto, si sfiora facilmente la noia in “Terradactyl”, un disco che a parte qualche episodio si rivela abbastanza difficile da seguire, eccessivamente incostante e che presenta un mc/poeta (?) bravo ma non entusiasmante e un produttore col debole per un tipo di Elettronica lo-fi non troppo interessante.

Ma se questo è “Terradactyl”, vorrà dire che questo è il modo di fare di Polyphonic e Serengeti. E su questo niente da dire, ci mancherebbe: la sperimentazione ha bisogno anche di tappe intermedie.

Tracklist

Serengeti & Polyphonic – Terradactyl (Anticon 2009)

  1. Bon Voyage
  2. Playing In The Subway Stations
  3. Move!
  4. My Negativity
  5. Cleveland
  6. Steroids [Feat. Dose One]
  7. Patiently
  8. Call The Law
  9. La La Lala [Feat. Buck 65]
  10. My Patriotism
  11. Dawn Under The Bridge
  12. Calliope

Beatz

All tracks produced by Polyphonic

The following two tabs change content below.

agent.org

Ultimi post di agent.org (vedi tutti)