“Sans papier” e’ il nuovo brano di Polly

Nel periodo storico in cui ci troviamo, quando la discussione sull’immigrazione sta monopolizzando le prime pagine di giornali, TV e social, “Sans papier” del rapper ravennate Polly è un brano che fa discutere. Il pezzo, che anticipa il disco dell’artista previsto per l’autunno, rispecchia lo stile di Polly miscelando temi attuali e contesti privati. Immagini surreali e ruvide si muovono all’interno di rime in cui la speranza e l’amore fanno a pugni con concetti di disillusione e disgusto. “Sans papier” immagina un mondo in cui i migranti, stremati per la situazione che si è creata nel Mediterraneo, decidono di creare la loro Atlantide, un loro regno sotto le acque. Racconta Polly: ho scritto questa canzone in un periodo della mia vita molto particolare, mi stavo frequentando con una ragazza di origine dominicana che aveva due figli e vivevo quotidianamente episodi di razzismo, aperto o velato. Non ero tanto preoccupato per lei quanto per i bambini: forse non ce ne rendiamo conto ma viviamo in un mondo in cui il colore della pelle è un biglietto della lotteria. A fine estate ricordo che è tornata in patria dalla famiglia per due mesi e in quel periodo ho scritto “Sans papier”, immedesimandomi in un ragazzo africano che viene in Europa e si ritrova separato dalla propria famiglia, senza documenti, un uomo illegale per il semplice fatto di esistere.

https://open.spotify.com/album/6UDd5uWaxP4KaBXkGTKe75
https://www.facebook.com/pollyimnotthefuture/

Related posts

MastaAceMarcoPoloABreukelenStory.jpg
bjbrothers.jpg
rancoreseguime2016.jpg