Public Enemy – He Got Game

Voto: 3,5

Dopo diverse richieste pervenute tramite il guestbook, finalmente riesco a scrivere due righe a proposito di “He Got Game” – mi scuso per il ritardo, ma gli album da recensire sono davvero tanti. Come di certo saprete, si tratta della colonna sonora dell’omonimo film di Spike Lee (uno dei miei registi preferiti!), a firma Public Enemy: la trama è uno spaccato molto concreto sulle comunità nere, il giovane Jesus, interpretato da Ray Allen (che nella realtà è un’indiscussa stella del campionato N.B.A.), è conteso da varie università e una di queste chiede al padre detenuto, Denzel Washington, di convincere il figlio a frequentare la loro scuola. Problemi tra generazioni, corruzione negli ambienti universitari e carcerari, le limitate possibilità offerte a un giovane ragazzo di colore per uscire da una situazione difficile: questi i temi principali trattati dalla bella pellicola.

Dal canto suo, la soundtrack non rappresenta certo il picco della discografia dei P.E., tuttavia non manca di spunti interessanti. Si tratta del loro ritorno a quattro anni da “Muse Sick-N-Hour Mess Age”, dopo un periodo di crisi e qualche passo falso; fortunatamente, il solito Chuck D riesce a trovare la giusta ispirazione e ci regala dei bei momenti: prima su una base bella cattiva nell’introduttiva “Resurrection”, in compagnia del prolifico Masta Killa (e ancora attendiamo l’album…), poi in “Unstoppable”, altra legnata con KRS-One che sfodera il proprio stile in una performance d’altri tempi. La titletrack è l’episodio più rappresentativo: calma e rilassata, molto solare ed estiva, è da ascoltare sul campetto del quartiere, diffusa nell’aria dalle casse di una vecchia auto col portellone alzato. Da segnalare anche “Shake Your Booty”, dove il vecchio Flavor Flav si scatena come solo lui sa fare con la sua irrefrenabile follia. Un po’ sotto tono, invece, tracce quali “Is Your God A Dog” o l’insulsa “Go Cat Go”, su un Crossover venuto parecchio male; alti e bassi che in parte dipendono dal ruolo molto ridimensionato della Bomb Squad.

Grazie a un film di Spike (“Do The Right Thing”), un brano dei Public Enemy ebbe un successo planetario; anche in questo caso l’accoppiata non delude, proiettando Chuck e soci verso pubblico magari più giovane, che tirava i primi canestri quando i Public Enemy raggiungevano l’apice del successo. Si spera che “He Got Game” li convinca a riscoprire a ritroso la loro straordinaria carriera.

Tracklist

Public Enemy – He Got Game (Def Jam Recordings 1998)

  1. Resurrection [Feat. Masta Killa]
  2. He Got Game
  3. Unstoppable [Feat. KRS-One]
  4. Shake Your Booty
  5. Is Your God A Dog
  6. House Of Rising Sun
  7. Revelation 33 1/3 Revolutions
  8. Game Face
  9. Politics Of The Sneaker Pimps
  10. What You Need Is Jesus
  11. Super Agent
  12. Go Cat Go
  13. Sudden Death (Interlude)

Beatz

  • D/R Period, Hank Shocklee and Keith Shocklee: 1, 2, 4, 8
  • Gary G-Wiz: 3, 9, 10
  • Abnes Dubose: 5, 11
  • Kerwin Young: 6
  • Minnesota, Hank Shocklee and Keith Shocklee: 7
  • Danny Saber and Jack Dangers: 12
  • Kerwin Young: 13

Scratch

  • Johnny Juice Rosado: 5
  • Jack Dangers: 12
The following two tabs change content below.
Moro

Moro

Moro

Ultimi post di Moro (vedi tutti)