Percee P – Perseverance/Perseverance: The Remix

Voto: 3,5/4

Percee P e l’Hip-Hop, ovvero una vita passata a scrivere rime, salire sui palchi, smazzare nastri e CD registrati nelle quattro mura di casa. E allora com’è possibile che, tolto il non ufficiale “Legendary Status”, in oltre vent’anni di carriera il signor John P. Simon non abbia pubblicato neppure un album? La risposta, in parte, la trovate in “Perseverance”, primo disco solista a nome Percee P uscito (ma c’è bisogno di ricordarlo?) per la Stones Throw Records, unica label in grado di rimediare a un vuoto che oramai sembrava destinato a perdurare.

Ai beat l’mc originario del Bronx si fa accompagnare dal solo Madlib, in più bisogna aggiungere una buona dotazione di featuring che contribuisce a variegare il tutto; le premesse per un’incoronazione ritardata ci sono quindi tutte, peccato che nel concreto “Perseverance” si riveli un disco per certi versi ostico, specie al primo impatto. Madlib opta per un commento musicale piuttosto minimale e dal lieve retrogusto old school, la scelta ha una sua logica poiché Percee satura letteralmente lo spazio di parole, spara rime a raffica quasi fosse in una battle di freestyle (spero non ve lo siate persi in quel di Pisa la scorsa estate) e qualcosa di più melodico o elaborato avrebbe forse rischiato di essere travolto (se non soffocato) da uno stile di questa portata: lui ha bisogno di un beat da cavalcare a briglie sciolte e Madlib non può far altro che offrirgliene diciannove. Il rischio? Una monotonia di fondo che, seppure punteggiata da episodi straordinari, appesantisce l’ascolto.

Le tracce più riuscite sono comunque tante, ad esempio le battute iniziali di “The Hand That Leads You” e “The Man To Praise”, “2 Brothers From The Gutter” con Diamond (l’unica collaborazione da dimenticare è quella di Vinnie Paz, fuori giri), ottime anche “Ghetto Rhyme Stories”, “Throwback Rap Attack” (una legnata terribile) e “Put It On The Line” (potentissima, il sample è preso da “Snip-Snap” dei Goblin), fino alle inaspettate atmosfere Def Jux di “The Dirt And Filth” assieme ad Aesop Rock più El-P in sala di regia (un momento, ho scritto El-P? No no no, è sempre Madlib!).

Detto ciò, io non la metterei sul solito ci si aspettava qualcosina in più; “Perseverance” è semplicemente un disco che, per sua natura, si lascia ascoltare un po’ alla volta, a sprazzi, scegliendo a seconda dei gusti quel pezzo piuttosto che quell’altro. A voi stabilire se si tratti di un pregio o un difetto, intanto la Stones Throw ci propone anche un’edizione remix, disponibile inizialmente nelle date del tour e dal 29 gennaio nei negozi, prodotta sempre da Madlib e con qualche traccia in meno rispetto all’originale: il giudizio resta lo stesso, la perseveranza anche.

Tracklist

Percee P – Perseverance (Stones Throw Records 2007)

  1. Intro
  2. The Hand That Leads You
  3. The Man To Praise
  4. Legendary Lyricist [Feat. Madlib]
  5. Watch Your Step [Feat. Vinnie Paz and Guilty Simpson]
  6. Who With Me?
  7. 2 Brothers From The Gutter [Feat. Diamond D]
  8. Ghetto Rhyme Stories
  9. Throwback Rap Attack
  10. No Time For Jokes [Feat. Chali 2na]
  11. Last Of The Greats [Feat. Prince Po]
  12. BX (Interlude)
  13. Put It On The Line
  14. The Dirt And Filth [Feat. Aesop Rock]
  15. LA (Interlude)
  16. Mastered Craftsman
  17. Raw Heat (45 Version)
  18. The Lady Behind Me
  19. Outro

Percee P – Perseverance: The Remix (Stones Throw Records 2008)

  1. Put It On The Line (Remix)
  2. 2 Brothers From The Gutter (Remix) [Feat. Diamond D]
  3. The Hand That Leads You (Remix)
  4. Who With Me? (Remix)
  5. NY (Interlude)
  6. The Dirt And Filth (Remix) [Feat. Aesop Rock]
  7. Ghetto Rhyme Stories (Remix)
  8. Legendary Lyricist (Remix) [Feat. Madlib]
  9. OX (Interlude)
  10. Real Talk
  11. Throwback Drum Attack (Remix) [Feat. Karriem Riggins]
  12. No Time For Jokes (Remix) [Feat. Chali 2na]
  13. Last Of The Greats (Remix) [Feat. Prince Po]
  14. The Woman Behind Me (Remix)

Beatz

All tracks produced by Madlib

The following two tabs change content below.