N*E*R*D – In Search Of…

Voto: 4 +

Anzitutto bisogna fare una piccola premessa per capire chi siano questi N*E*R*D. Si tratta di un progetto formato dai Neptunes, cioè l’oramai famoso duo di produttori Pharrell Williams e Chad Hugo, e il loro amico Shay, tutti provenienti dalla Virginia. I Neptunes hanno prodotto per artisti molto famosi, dal thug Noreaga a Jay-Z e Mistikal, passando per Ol’ Dirty Bastard, Kelis, Mary J. e Janet Jackson; il loro stile è molto particolare e, come s’intuisce, spazia in numerose direzioni che, in questo loro primo progetto a firma N*E*R*D, ritroviamo mescolate a dovere, con ispirazioni che vanno da Stevie Wonder fino agli AC/DC.

Il nome del gruppo è l’acronimo di no-one ever really dies, ma ovviamente è anche il termine col quale vengono etichettati i secchioni un po’ sfigati negli U.S.A.; per intenderci: quelli raffigurati con gli occhialoni e il set di penne nel taschino della camicia. I N*E*R*D hanno dunque un loro modo di vedere la vita, hanno storie da raccontare e sono in cerca di qualcosa (“In Search Of…”, appunto), ovvero l’amore, la felicità, magari una bella ragazza da scopare; ma anche capire perché molte cose non vanno, perché molti fratelli prendono strade sbagliate. Tutto ciò si riflette nei testi di Shay, che non può essere definito un mc in senso stretto: in pratica non rappa, ma canta con uno stile molto scazzato e allo stesso tempo fluido e coinvolgente, una bella voce che sfugge alle solite cose Pop e gioca con capacità tra i generi.

Quel che fa di “In Search Of…” un gran bell’album è però il taglio davvero ampio di sonorità adottate: non aspettatevi delle hit da club, anzi, il trio sceglie percorsi insoliti e a loro modo anche coraggiosi. Da un lato abbiamo “Lapdance”, “Brain” e “Truth Or Dare”, le quali hanno un timbro abbastanza omogeneo e richiamano tantissimo “Super Thug” di Noreaga, con dei suoni sintetici e ossessivi ma con ritmi diversi, come il Rock della terza, che aggiunge anche la voce di Kelis e un po’ di eco che dona un ottimo effetto al tutto. Dall’altro si spazia senza freni, da “Provider”, che sembra una lenta ballata Country, alla follia incontrollata di “Am I High”.

Per questa ragione si tratta di un disco da ascoltare e capire un po’ per volta; e non scoraggiatevi se in principio non vi convincerà molto, perché nel tempo vi entrerà in testa e ne canterete diversi pezzi sotto la doccia…

Tracklist

N*E*R*D – In Search Of… (Virgin Records 2001)

  1. Lapdance [Feat. Lee Harvey and Vita]
  2. Intro
  3. Things Are Getting Better
  4. Brain
  5. Provider
  6. Truth Or Dare [Feat. Kelis and Pusha T]
  7. Run To The Sun
  8. Stay Together
  9. Baby Doll
  10. Tape You
  11. Am I High [Feat. Malice]
  12. Rock Star – Poser
  13. Bobby James

Beatz

All tracks produced by The Neptunes

The following two tabs change content below.
Moro

Moro

Moro

Ultimi post di Moro (vedi tutti)