Nas – Hip Hop Is Dead

Voto: 4

Che l’Hip-Hop sia cambiato è un dato di fatto. Lo dico con assoluta neutralità, senza tentare di stabilirne modi, tempi né conseguenze. Domandarsi se la Cultura abbia raggiunto la propria apocalisse e addirittura sia morta è dunque lecito, la risposta non è però altrettanto scontata. E’ questo il pensiero che sorge durante l’ascolto dell’ultima fatica discografica di Nas, “Hip Hop Is Dead”.

In realtà, quando parla di Hip-Hop il rapper non si riferisce a un concetto generale, guarda invece a un preciso periodo, rimpiangendo quella golden age di cui oggi si sono perduti lo spirito, l’energia e la carica innovativa. Cito le sue parole: <<first off this ain’t no diss record, this for some of my homies that were misrepresented, legends of the game, y’know?>>. Chiaro, quindi: il disco non è una critica al Rap game, i cui numeri fanno pensare a tutto fuorché a una lapide; di per sé, tuttavia, ciò non è sinonimo di qualità, di unità, di valori condivisi. Nas intende appunto richiamare l’attenzione sulla perdita di quei presupposti, sulle diverse priorità, sull’assenza di figure che fungano da esempio. Si chiede: “Where Are They Now”? Ed elenca una sfilza di nomi, domandandosi così chi abbia raccolto la loro eredità.

Quesiti che ritornano in “Can’t Forget About You” e “Hustlers”, dove il concetto si allarga e l’invito è quello di interrompere le finte faide e collaborare, fare fronte comune. Dice infatti: <<Nas was the first New York nigga rappin’ with Dre>>; e The Game conferma: <<I’m in the record shop with choices to make, “Illmatic” on the top shelf, “The Chronic” on the left, homie, wanna cop both but only got a twenty on me, so fuck it, I stole both, spend the twenty on a dub sack, ripped the package off “Illmatic” and bumped that, for my niggaz it was too complex when Nas rhymed, I was the only Compton nigga with a “New York State Of Mind”>>. E tutto ciò si riassume ancora in un paio di barre della conclusiva “Hope”: <<ain’t got nothin’ to do wit old school, new school, Dirty South, west coast, east coast, this about us, this our thing, y’know I’m sayin’? This come from the gut, from the blood, from the soul>>.

I concetti di “Hip Hop Is Dead” sono molto intensi e solo una figura del calibro di Nas poteva scioglierli senza essere frainteso, avendo spesso tenuto in preciso equilibrio la fruibilità delle sue uscite con l’indiscussa street credibility. Le sue liriche e il suo stile sono infatti ai massimi livelli, ma non altrettanto ci sentiamo di dire per il comparto musicale. Avvertiamo, al contrario, una certa disomogeneità tra le prove firmate da Will.I.Am, Kanye West, L.E.S., Scott Storch, Salaam Remi, Dr. Dre e via a seguire: “Hold Down The Block”, “Carry On Tradition” e “Blunt Ashes” non brillano per originalità, “Still Dreaming”, “Let There Be Light” e la rockeggiante “Hip Hop Is Dead” accendono invece nella maniera opportuna le strofe di Nas. In sostanza, pur con le sue sbavature, l’album si candida a essere ricordato a lungo, per la sua presa di posizione netta e per il buon risultato raggiunto in diversi brani.

Insomma, grazie a Nas l’Hip-Hop non è affatto morto.

Tracklist

Nas – Hip Hop Is Dead (Def Jam Recordings/Columbia Records 2006)

  1. Money Over Bullshit
  2. You Can’t Kill Me
  3. Carry On Tradition
  4. Where Are They Now
  5. Hip Hop Is Dead [Feat. Will.I.Am]
  6. Who Killed It?
  7. Black Republican [Feat. Jay-Z]
  8. Not Going Back [Feat. Kelis]
  9. Still Dreaming [Feat Kanye West and Chrisette Michele]
  10. Hold Down The Block
  11. Blunt Ashes
  12. Let There Be Light [Feat. Tre Williams]
  13. Play On Playe [Feat. Snoop Dogg]
  14. Can’t Forget About You [Feat. Chrisette Michele]
  15. Hustlers [Feat. The Game and Marsha Ambrosius]
  16. Hope

Beatz

  • L.E.S.: 1, 2, 7
  • Scott Storch: 3, 13
  • Nas and Salaam Remi: 4
  • Will.I.Am: 5, 14
  • Salaam Remi and Will.I.Am: 6
  • Stargate: 8
  • Kanye West: 9
  • Mark Batson: 10
  • Chris Webber: 11
  • Kanye West with the co-production by Devo Springsteen and Paul Cho: 12
  • Dr. Dre: 15
The following two tabs change content below.
Moro

Moro

Moro

Ultimi post di Moro (vedi tutti)