Kool G Rap – 4, 5, 6

Voto: 4,5

Essere un rapper non significa sempre essere uno storyteller, categoria formata da una cerchia abbastanza ristretta di artisti capaci di intrattenere raccontando la vita di tutti i giorni sotto diversi punti di vista, personalizzati in base alle esperienze individuali di ciascuno. Kool G Rap è senza dubbio uno di questi: ascoltando un suo disco è possibile immergersi nell’atmosfera di strada e far finta di essere lì in cerchio, davanti a un bidone infiammato per proteggersi dal freddo, immaginando di impersonare uno dei personaggi di questi racconti.

Una breve introduzione, quindi una mano mescola i dadi e li getta per terra, il viaggio parte e passa attraverso il facoltoso boss della droga di “It’s A Shame”, che si interroga sulla moralità delle proprie azioni sapendo che non ha altra strada per far soldi nel ghetto, i compagni di gang di “Take ‘Em To War”, i quali preparano la controffensiva alla banda rivale, e il padrone di quartiere di “Executioner Style”, che detta le regole e punisce chi non le rispetta (<<I make Bloody Mary’s out of your capillaries>>).

Tempo di un sorso di birra per ricordare qualche amico caduto troppo presto e si prosegue, si va sull’autobiografico con “Blowing Up In The World”, la più bella di queste storie, partendo da un’infanzia vissuta con un copertone quale divano di casa per arrivare all’amicizia con Dj Polo, ottima per togliersi dalla strada e tirare avanti grazie al proprio talento, e si finisce per conoscere ospiti noti (Nas) e meno noti (il bravo B-1), ognuno preso a fare la sua parte con diligenza per completare il quadro d’insieme.

Lo stuolo di suoni scelto da cornice è di spessore, i produttori chiamati all’opera sono tutti legati all’underground newyorchese e forniscono basi cupe, notturne e minacciose (splendida quella di “Ghetto Knows”), che arrangiano in maniera sempre differente giri di piano, loop di chitarra e bassi prepotenti, ideali colonne sonore per un’opera che sa di strada e di cemento.

Probabilmente il miglior disco del Kool G Rap solista.

Tracklist

Kool G Rap – 4, 5, 6 (Epic 1995)

  1. Intro
  2. 4, 5, 6
  3. It’s A Shame [Feat. Shawn Brown]
  4. Take ‘Em To War [Feat. B-1 and MF Grimm]
  5. Executioner Style
  6. For Tha Brothaz
  7. Blowing Up In The World
  8. Fast Life [Feat. Nas]
  9. Ghetto Knows
  10. It’s A Shame (The Butcher’s Mix)
  11. Money On My Brain [Feat. B-1 and MF Grimm]

Beatz

  • Dr. Butcher: 1, 2, 5, 11
  • Naughty Shorts: 3, 9, 10
  • T-Ray: 4, 6
  • Buckwild: 7, 8
The following two tabs change content below.

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg