Kanye West – Late Registration

Voto: 4 –

Quando è stato pubblicato, “The Collage Dropout” ha invaso negozi di dischi e palinsesti televisivi vari, assicurando a Kanye West una serie infinita di collaborazioni e, bisogna ammetterlo, mettendo d’accordo un po’ tutti (critica, pubblico, aventi diritto…). Ora è la volta della seconda prova solista del gioiellino di scuola Roc-A-Fella dall’alto (in quanto a pecunia) valore aggiunto, il quale abbandona in parte la formula già vincente con cui ha condotto la sua prima battaglia e aggiunge più di un tassello al proprio disegno. I due singoli d’apertura, “Gold Digger” e “Diamonds From Sierra Leone“, hanno letteralmente spalancato le porte a “Late Registration”: il primo, sciccoso e ammiccante, riesce a catturare con estrema facilità i gusti della platea, il secondo mostra invece un lato del rapper insolitamente concreto. Ma l’album, ovviamente, non si esaurisce qui.

Il punto attorno al quale ruota tutto il contenzioso credo sia il seguente: il signor K. Omari West è un mc mediocre, inutile far finta del contrario, per converso a volte (e capita spesso) smette di fare il commerciante di Hip-Hop e sforna produzioni degne della popolarità che ha rapidamente guadagnato (vi è piaciuta o no “This Way” sull’album dei Dilated Peoples? E che ne dite di “Be”?). Messo da parte il frenetico riferimento al Soul degli anni ’70 presente in “The Collage Dropout”, Kanye fonde con equilibrio campioni di una certa prelibatezza (c’è Ray Charles, c’è Donal Leace), beat strabordanti e, soprattutto, intuizioni strettamente personali. “Late Registration” può infatti vantare la presenza di Jon Brion, rinomato musicista di fama mondiale preteso a gran voce dal produttore per ottenere risultati di un certo livello nelle partiture suonate in studio (è suo, perciò, l’appeal orchestrale presente in diverse tracce). I demeriti, indubbiamente presenti, finiscono così per assumere un carattere solo marginale (vedi “Hey Mama”), poiché “Late Registration” riesce a spostare buona parte dell’attenzione esattamente su quanto di buono ha da offrire: la componente musicale.

Quello di Kanye West è il suono del momento, che premia i gusti provenienti da qualsiasi direzione; lo dimostrano “Touch The Sky”, “My Way Home” (riservata in toto a un sempre più bravo Common), “Crack Music”, “Roses”, “Addiction” (quel make me smile messo in battuta nel ritornello è da brividi), “We Major”, “Late”. Perché Kanye, al contrario di quanto asseriscono sbrigativamente i suoi estimatori più incalliti, non ha affatto rivoluzionato l’Hip-Hop, semplicemente ne ha offerto una ricetta gradevole e al passo coi tempi, accessibile pur se mediamente classica nelle sue formule. Va da sé che quanto detto finora è riferito a un progetto che come obiettivo cardine si impone (e non ne fa certo mistero) di scalare le classifiche di tutto il globo; vanno quindi ascritte a quest’ultima considerazione le immancabili partecipazioni di The Game (in una delle tracce migliori del disco), Jay-Z, Adam Levine, Brandy e, più in generale, quel carattere musicale alla portata di tutti, senza spigoli né asprezze.

Eppure, proprio da rapmaniaco oltranzista quale sarei, devo ammettere che volendo ascoltare qualcosa di più leggero del solito, tra tutto il pattume radiofonico col quale veniamo bombardati il Kanye West di “Late Registration” rappresenta una zona franca da non trascurare. Dategli un assaggio e fatevene un’idea: potrebbe – con tutti i suoi limiti – rivelarsi una piccola sorpresa.

Tracklist

Kanye West – Late Registration (Roc-A-Fella Records 2005)

  1. Wake Up Mr. West [Feat. DeRay]
  2. Heard ‘Em Say [Feat. Adam Levine]
  3. Touch The Sky [Feat. Lupe Fiasco]
  4. Gold Digger [Feat. Jamie Foxx]
  5. Skit #1
  6. Drive Slow [Feat. Paul Wall and GLC]
  7. My Way Home [Feat. Common]
  8. Crack Music [Feat. The Game]
  9. Roses
  10. Bring Me Down [Feat. Brandy]
  11. Addiction
  12. Skit #2
  13. Diamonds From Sierra Leone (Remix) [Feat. Jay-Z]
  14. We Major [Feat. Nas and Really Doe]
  15. Skit #3
  16. Hey Mama
  17. Celebration [Feat. John Legend]
  18. Skit #4
  19. Gone [Feat. Consequence and Cam’Ron]
  20. Diamonds From Sierra Leone (Bonus Track)
  21. Late (Hidden Track)

Beatz

All tracks produced by Kanye West except track #3 by Just Blaze

The following two tabs change content below.

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg