Ill Bill – The Grimy Awards

Voto: 4,5

A discapito dell’età, il maggiore dei fratelli Braunstein ha spesso vissuto un po’ all’ombra del fratellino Necro, le cui uscite discografiche – in particolare sul finire degli anni novanta e all’inizio del nuovo millennio – hanno calamitato gran parte dell’attenzione dei fan del Rap più hardcore. In realtà Ill Bill non è mai stato meno capace del fratello, ma la sua carriera ha preso slancio con un pizzico di ritardo rispetto al clamore di “I Need Drugs”, “Gory Days” e progetti affini, essendo solo parte di un gruppo ai tempi dei Non Phixion e arrivando al vero esordio solista nel duemilaquattro; oggi, a distanza di molti anni (e numerose pubblicazioni), è evidente come i rispettivi percorsi dei due fratelli originari di Brooklyn abbiano vissuto parabole opposte: Necro ha perso senza dubbio smalto, rimanendo in stallo su uno stile personale ancorché privo di qualsiasi spinta evolutiva, risultando in molte occasioni inflazionato e noioso; al contrario, la vocazione artistica di Bill è in continua maturazione e le tante sfaccettature che la caratterizzano sono sotto gli occhi di tutti, dimostrando che, a conti fatti, è lui ad avere molto da insegnare all’altro.

“The Grimy Awards” si presenta come il climax di questa crescita inarrestabile. William ha capito che la staticità, nel mondo della musica, non paga, perciò ha scelto di spingersi oltre, sia come mc che nelle vesti sorprendenti di produttore. La sua ultima fatica è un ottimo esempio di quanto l’appeal del rapper sia oramai più che consolidato nell’Hip-Hop (underground) che conta e se maestri del calibro di Large Professor, Dj Premier, Pete Rock ed El-P si scomodano per offrirgli il loro contributo è chiaro che le credenziali in campo devono aver raggiunto livelli importanti – proprio ciò che a Necro è via via mancato, ritrovandolo spesso isolato nelle sue pazze elucubrazioni. La forza di “The Grimy Awards” sta tutta qui: beat prodotti da leggende con risultati sopraffini e rime infuocate, il tutto sapientemente architettato e gestito dal nostro Bill. Va da sé che riunire nel medesimo progetto autorialità tanto forti e svariati mc’s di uguale caratura non è affatto garanzia di successo, Bill dimostra però di avere le idee chiare e trasforma un’ipotetica criticità nel punto di maggior forza dell’intero lavoro, attribuendo il giusto spazio alle collaborazioni e tuttavia ponendo al centro la propria figura e il proprio Rap.

Nello specifico, se la quantità di legnate è impressionante, in particolare quando alle macchine sfilano Large Pro, Pete Rock e Premier, senza sminuire l’ottimo apporto dei vari El-P, Dj Muggs, Junior Makhno, Psycho Les e Ayatollah, ciò che più colpisce dell’album, come accennato, è l’apparato lirico messo assieme da Bill, il quale dimostra – e qui sta il vero pregio di una carriera mai ferma su se stessa – il progressivo sviluppo di una tecnica divenuta eccellente. L’mc abbandona lo stile troppo aggressivo e dai sentori horror che l’hanno accompagnato fino a qui e si sposta verso una ricchezza tematica (sempre fedele all’hardcore, è chiaro) che non manca di toni inattesi, più personali (“Acceptance Speech”), nostalgici (“When I Die”) e insolitamente sobri nella denuncia sociale (“Canarsie High”). Le bombe sono numerose, ma ho apprezzato più di tutte “Acid Reflux”, “Severed Heads” (combo sublime con El-P), “Truth” e “World Premier”, bellissima dedica allo stesso esecutore del beat, Dj Premier.

“The Grimy Awards” è la consacrazione di Ill Bill, dei passi compiuti come uomo e come artista; difficilmente si potrebbe far meglio e non c’è altro da aggiungere.

Tracklist

Ill Bill – The Grimy Awards (Uncle Howie Records 2013)

CD

  1. What Does It All Mean?
  2. Paul Baloff
  3. I Don’t Know How Long It’s Gonna Last
  4. Acceptance Speech [Feat. A-Trak]
  5. Truth
  6. Exploding Octopus
  7. Forty Deuce Hebrew [Feat. H.R.]
  8. How To Survive The Apocalypse
  9. Vio-Lence [Feat. Shabazz The Disciple and Lil Fame]
  10. Acid Reflux
  11. L’Amour East [Feat. Meyhem Lauren and Q-Unique]
  12. Power [Feat. O.C. and Cormega]
  13. When I Die [Feat. Tia Thomas]
  14. Severed Heads [Feat. El-P]
  15. 120% Darkside Justice [Feat. Jedi Mind Tricks]
  16. Canarsie High
  17. World Premier

DVD

  • When I Die [Feat. Tia Thomas]
  • Exploding Octopus
  • Ill Bill TV
  • My Uncle
  • Society Is Brainwashed
  • War Is My Destiny [Feat. Immortal Technique and Max Cavalera]

Beatz

  • Ill Bill: 1, 6
  • MoSS: 2
  • Junior Makhno: 4
  • Pete Rock: 5
  • Ill Bill and Scott Stalone: 7
  • Psycho Les: 8
  • Dj Skizz: 9
  • Large Professor: 10, 16
  • Ayatollah and Scott Stalone: 11
  • Dj Muggs and Scott Stalone: 12
  • Pete Rock and Scott Stalone: 13
  • El-P: 14
  • C-Lance: 15
  • Dj Premier: 17
The following two tabs change content below.
Avatar

Cazza

Avatar

Ultimi post di Cazza (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg