Il documentario “Digging New York” del Danno e’ disponibile online

“Digging New York”, il film documentario realizzato da Simone Eleuteri alias Danno, è finalmente disponibile online in chiaro. Il lungometraggio, realizzato nel 2014 e pubblicato per la prima volta nel 2016, vede la regia dello stesso Danno ed è stato prodotto da Daniele Guardia e Wrong Way Pictures, in collaborazione con Stefano Lemon e Daniela Croci. In oltre un’ora di riprese, Danno racconta attraverso un viaggio quasi simbolico le radici della cultura Hip-Hop, là dove tutto è cominciato. Tra Bronx, Manhattan e Brooklyn, il protagonista si confronta con alcuni dei nomi più importanti della scena come Mr Kaves dei Lordz Of Brooklyn, Ricky Powell, Rockness (Heltah Skeltah), M-1 dei Dead Prez, Polo de La Famiglia e Tony Touch. Un’esperienza on the road, in presa diretta e senza filtri, nelle strade che hanno visto nascere una Cultura, con l’intento di trasporre sullo schermo le vibrazioni della vita newyorkese e lo spirito di un movimento che negli anni è divenuto globale. La pellicola è suddivisa in sette capitoli inframezzati dai lettering firmati Masito, i dialoghi sono per lo più in inglese – ma sottotitolati in italiano. Tra due chiacchiere con i passanti e jam improvvisate coi nuovi nomi della scena come Jadon, YC The Cynic, Lounge Lo, Jo Jo Pellegrino, il Danno non si tira indietro, prestandosi a momenti di freestyle in strada, nei locali e anche sul furgone che l’ha accompagnato in giro per la città. “Digging New York” è l’essenza di qualsiasi b-boy, l’emozione di partecipare a una jam, assistere a un’esibizione di breakdance o andare alla ricerca dei graffiti che compaiono nel videoclip di “Can It Be All So Simple” del Wu-Tang Clan. Da Staten Island ad Harlem con un ghetto blaster che diffonde musica e la voglia di riscoprire lo spirito e cristallizzare l’essenza di questa piccola, grande rivoluzione chiamata Hip-Hop. Durante tutto il film sono presenti le musiche di Stabber, Dj Craim, Dj Baro, Dj FastCut e Alessio Lottero. Era ora che questo documentario diventasse di dominio pubblico – commenta Danno; con la produzione abbiamo pensato che pubblicarlo online e gratis per tutti sarebbe stata la soluzione migliore per coinvolgere il maggior numero possibile di persone. Ci siamo sentiti in dovere di consegnare anche alle nuove generazioni un pezzetto, seppur nel nostro piccolo, di storia della cultura Hip-Hop.

https://www.theproudaction.com/
https://www.facebook.com/diggingnewyork

DNY from The ProudAction on Vimeo.