Ice Cube – AmeriKKKa’s Most Wanted

Voto: 4,5

I soldi sono spesso dipinti come l’origine di ogni male: non a caso fu proprio una disputa economica la causa dell’uscita di Ice Cube dagli N.W.A., supergruppo gansgta che impazzava nelle cronache di tutti i media americani al tempo della pubblicazione di “Straight Outta Compton”, con la conseguenza della sua iniziazione solista e del principio di una carriera molto ricca e significativa, sfociata anche nel ben noto successo cinematografico dell’artista. Il quale, per cominciare quello che al tempo era un nuovo viaggio, scelse di trasferirsi idealmente nella east coast decidendo di far produrre il suo esordio nientemeno che dalla Bomb Squad, trovando collaborazioni fondamentali per il suo lancio, una su tutte quella dei Public Enemy.

“AmeriKKKa’s Most Wanted” ha avuto, per varie motivazioni, l’effetto di una bomba, la stessa che si sente esplodere nella traccia conclusiva dell’album: il linguaggio del disco non è certo meno crudo rispetto ai tempi della crew di Compton, Cube continua un percorso totalmente privo di compromessi raccontando la realtà del ghetto attraverso immagini sempre diverse, come quella del pappone di “Who’s The Mack?” o del ragazzo di colore perennemente alle prese con accuse di presunta paternità di “You Can’t Fade Me” (e già qui, alla quinta traccia, si perde il conto dell’uso del termine bitch). Immagini che lasciano poi spazio al lyricist puro, allo storyteller di “A Gangsta’s Fairytale” e di “Once Upon A Time In The Projects”, lì a dimostrare tutto il talento che, in quelle ripartizioni economiche con gli N.W.A., non era stato adeguatamente corrisposto.

Il sound proposto da Shocklee e soci è, come sempre, caotico e rumoroso, pescando campioni da diverse opere di George Clinton, dei Parliament e degli Zapp, peculiarità che Cube manterrà anche per i suoi lavori successivi, pur cambiando team di produzione. “The Nigga Ya Love To Hate” ed “AmeriKKKa’s Most Wanted” quel suono lo riassumono al meglio: nella prima, dove il rapper taglia corto facendo capire di fottersene altamente nel caso non piaccia a qualcuno, emerge la sempreverde “Atomic Dog”, nella seconda c’è invece il sostegno di un’insistente sequenza di piatti a fare da scenario per delle rime che sono tra le più incisive di sempre del rapper, il quale con la giusta dose di grinta e rabbia non le manda certo a dire ai suoi vecchi compagni d’avventura.

C’è tempo anche per l’uomo nel mirino, quando Chuck D ringhia alla cospirazione di “Endangered Species”, e Flavor offre un passabile cameo nel non-sense di “I’m Only Out For One Thang”, mentre proviene da “Rebel Without A Pause”, con tutta probabilità, l’ispirazione per “Turn Off The Radio”, nella quale trovano terreno fertile nuove accuse per le stazioni che non passano il vero Hip-Hop. A far da contrasto col sessismo di alcune tracce arriva infine una buona idea concretizzata dal duetto con Yo-Yo, la quale entra in scena recitando la parte della sista che prende a calci nelle palle il maschilista di turno, argomentando e controbattendo senza peli sulla lingua ogni opposizione di Cube.

Se volete scoprire cosa succede(va) a Los Angeles e dintorni basta immergersi per un’oretta in una delle opere fondamentali del Rap.

Tracklist

Ice Cube – AmeriKKKa’s Most Wanted (Priority Records 1990)

  1. Better Off Dead
  2. The Nigga Ya Love To Hate
  3. AmeriKKKa’s Most Wanted
  4. What They Hittin’ Foe?
  5. You Can’t Fade Me/JD’s Gaffilin’
  6. Once Upon A Time In The Projects
  7. Turn Off The Radio
  8. Endangered Species (Tales From The Darkside) [Feat. Chuck D]
  9. A Gangsta’s Fairytale
  10. I’m Only Out For One Thang [Feat. Flavor Flav]
  11. Get Off My Dick And Tell Yo Bitch To Come Here
  12. The Drive-By
  13. Rollin’ Wit The Lench Mob
  14. Who’s The Mack?
  15. It’s A Man’s World [Feat. Yo-Yo]
  16. The Bomb

Beatz

  • Eric Sadler, Ice Cube and Sir Jinx: 1
  • The Bomb Squad with the co-production by Ice Cube and Sir Jinx: 2, 3, 4, 5, 7, 8, 11, 13
  • Sir Jinx with the co-production by The Bomb Squad: 6, 16
  • Eric Sadler, Ice Cube and Sir Jinx with the co-production by The Bomb Squad: 9
  • Ice Cube and Sir Jinx with the co-production by The Bomb Squad: 10
  • Sir Jinx: 12
  • The Bomb Squad and Sir Jinx: 14
  • Ice Cube and Sir Jinx: 15

Scratch

All scratches by Sir Jinx

The following two tabs change content below.

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg