IAM – L’Ecole Du Micro D’Argent

Voto: 5

Dando un semplice sguardo alla cupa copertina e al titolo epico di quest’album, si intuisce subito che gli IAM abbiano una grande passione per le arti marziali, collegamento inevitabile che rimanda subito al Wu-Tang Clan; poi inserisci “L’École Du Micro D’Argent” nello stereo e sin dalla prima traccia il paragone diventa più concreto, quasi insistente: nella stupenda titletrack, sample ipnotici in stile shaolin’ si sposano infatti perfettamente a sonorità tipicamente mediterranee – come accade, scopriremo, nella maggior parte dei rimanenti brani di un disco densissimo nei suoi settantaquattro minuti di durata. Come se non bastasse, ecco “La Saga”, prova concreta del fatto che il ponte Marsiglia/New York esista davvero: alle rime in francese di Akhenaton e Shurik’n si alternano infatti quelle dei newyorkesi Prodigal Sunn, Timbo King e Dreddy Krueger dei Sunz Of Man, per dar vita a un vero e proprio gioiello dell’Hip-Hop a carattere internazionale.

Ma lo stile di questi sei ragazzi marsigliesi (Akhenaton, Shurik’n Chang Ti, Freeman, Kheops, Imhotep e Kephren) esce fuori nella totalità di un album che non ho timore di definire perfetto. Le rime di Akhenaton e Shurik’n sono pregne di contenuti sociali e politici (principalmente di sinistra), trattati con grande maturità e mai in modo banale; le produzioni sono stupende dalla prima fino all’ultima, tra percussioni imponenti, atmosfere scure, beat incalzanti e melodie della tradizione marsigliese. “L’École Du Micro D’Argent” va dunque ascoltato senza interruzioni, lasciando respirare ogni episodio come merita; di gemme ne troverete in abbondanza, da “Petit Frère” a “L’Empire Du Côté Obscur”, da “Quand Tu Allais On Revenait” a “Demain, C’est Loin” (ben nove minuti di puro stile!). Non ve le cito una ad una, non occorre perché il livello è uniforme e l’energia che gli IAM sono riusciti a raccogliere non ha bisogno di tante parole: basta recuperare subito il disco e prepararsi all’ascolto.

A mio modo di vedere, “L’École Du Micro D’Argent” è il miglior album Hip-Hop mai pubblicato in Europa, un vero e proprio classico; non averlo nella propria collezione è da pazzi!

Tracklist

IAM – L’École Du Micro D’Argent (Delabel 1997)

  1. L’École Du Micro D’Argent
  2. Dangereux [Feat. Bruizza and Rahzel]
  3. Nés Sous La Même Étoile
  4. La Saga [Feat. Timbo King, Dreddy Krueger and Prodigal Sunn]
  5. Petit Frère
  6. Elle Donne Son Corps Avant Son Nom
  7. L’Empire Du Côté Obscur
  8. Regarde
  9. L’Enfer [Feat. East, Fabe and Rahzel]
  10. Quand Tu Allais, On Revenait
  11. Chez Le Mac [Feat. Nalini]
  12. Un Bon Son Brut Pour Les Truands
  13. Bouger La Tête
  14. Un Cri Court Dans La Nuit [Feat. Daddy Nuttea]
  15. Libère Mon Immagination
  16. Demain, C’est Loin

Beatz

  • Imhotep with the co-production by Dan Wood, Nicholas Sansano and Prince Charles Alexander: 1, 6, 13
  • Akhenaton with the co-production by Prince Charles Alexander: 2, 3, 12
  • ImhotepRap with the co-production by Nicholas Sansano and the additional production by Dan Wood and Prince Charles Alexander: 4
  • Akhenaton with the co-production by Dan Wood and Nicholas Sansano: 5, 8, 15
  • Imhotep with the co-production by Prince Charles Alexander: 7, 14
  • Kheops with the co-production by Dan Wood and Nicholas Sansano: 9
  • Imhotep with the co-production by Dan Wood and Nicholas Sansano: 10
  • Shurik’n Chang-Ti with the co-production by Prince Charles Alexander: 11, 16
The following two tabs change content below.
Fuso

Fuso

Fuso

Ultimi post di Fuso (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg