Gang Starr – The Ownerz

Voto: 5

Comprate questo disco, infilatelo nel computer e guardate in religioso silenzio la traccia video. Finita questa, se ne sentite davvero la necessità, leggete pure quanto segue… “Moment Of Truth”, “No More Mr. Nice Guy”, “Step In The Arena”, “Jazzmatazz”, “New York 101 Reality Check”, “Daily Operation”, “Hard To Earn”. Abbiate il coraggio di dirmi che non avete mai pompato a volumi stratosferici almeno uno di questi dischi. E poi raccontatemi che non vi siete mai consumati le vertebre del collo con robe tipo M.O.P., Jeru, Group Home, Bahamadia o con album tipo, chessò, “Jewelz” di O.C. e “Return Of The Boom Bap” del buon vecchio maestro KRS-One. L’impronta del duo della catena e della stella è massiccia come nessun’altra sui b-boy di tutto il mondo e la costanza con cui i loro prodotti deliziano le nostre orecchie è pari a quella di un metronomo. Capite dunque che una recensione di “The Ownerz” vale al più un superfluo consiglio d’acquisto: Guru e Preemo non si discutono, si studiano.

Nello specifico, l’ora scarsa di ascolto mantiene vivo ciò che attendevamo da oramai quattro anni: un Guru sempre più capace e conscio del potere della parola (e non solo della parola, perché coproduce tutti i brani) che sfila, in compagnia della nutrita schiera di amici e parenti, sui fantastici beat che Premier taglia come con una katana. Il tutto suddiviso in diciannove tracce sorrette dai soliti noti, ovvero in ordine sparso: gli M.O.P. e Fat Joe in un seguito ideale di “Tonz ‘O’ Gunz” dal titolo “Who Got Gunz”, Jadakiss in vacanza dai Lox, il vecchio Krumbsnatcha subito dopo l’intro e i fedeli Big Shug e Freddie Foxxx a dimostrare che la milizia è ancora viva e vegeta in “Capture (Militia Pt. 3)” (il signor Foxxx regala la perla di saggezza: <<I’m a warrior, niggaz screamin’ Bumpy shot Cyrus…>>). Ospiti un po’ meno noti un certo Boy Big da Houston, Texas (pure Premier ha i suoi paisà!), che straccia un ritornello niente male e vagamente da club nella polleggiatissima “Nice Girl In The Wrong Place”, NYG’z ed H. Stax (di fama Farbidden Frut, gruppo semisconosciuto apparso un mezzo tot di anni fa nell’album della D&D Allstars), infine tale Smiley, che risplende in solitudine in “Werdz From The Ghetto Child”; Palma d’Oro per il featuring più improbabile a Snoop Dogg, che comunque dimostra che sa fare il suo lavoro nella malinconica “In This Life…”. Ah, ovviamente se vi eravate consumati le papille gustative su “Skills” la ritrovate anche qui; non manca neppure l’ormai classica chiusura memoriale di “Eulogy”, che aggiorna il bollettino di guerra dove l’aveva chiuso “In Memory Of”.

Al di là di tutto, ho trovato i Gang Starr un po’ più cattivelli, un po’ più in là con gli anni (chiaro) e sempre più bravi e stilosi, perciò (si allontani ogni fan!) vadano comodamente a cagare gli idioti che li accusano di essere dei fossili viventi che non hanno rinnovato il proprio modo di far musica negli ultimi dieci milioni di anni. Se non ci credete, infilate di nuovo il disco nel computer e guardate la traccia multimediale, ascoltate le interviste e godetevi il live on stage (“Full Clip” dal vivo!), poi uscite, andate in un club dove c’è la serata Hip-Hop, scansate le natiche che ballano su “Jenny From The Block” e riflettete…

Personalmente, ringrazio con la celeberrima faccia a terra Keith Elam e Chris Martin per quanto hanno fatto per l’Hip-Hop e considererei un onore se qualcuno di voi utenti di RapManiacZ volesse unirsi a me.

Tracklist

Gang Starr – The Ownerz (Virgin 2003)

  1. Intro (HQ, Goo, Panch)
  2. Put Up Or Shut Up [Feat. Krumbsnatcha]
  3. Werdz From The Ghetto Child [Feat. Smiley]
  4. Sabotage
  5. Rite Where U Stand [Feat. Jadakiss]
  6. Skills
  7. Deadly Habitz
  8. Nice Girl, Wrong Place [Feat. Boy Big]
  9. Peace Of Mine
  10. Who Got Gunz [Feat. Fat Joe and M.O.P.]
  11. Capture (Militia Pt. 3) [Feat. Big Shug and Freddie Foxxx]
  12. PLAYTAWIN
  13. Riot Akt
  14. (Hiney)
  15. Same Team, No Games [Feat. NYG’z and H. Stax]
  16. In This Life… [Feat. Snoop Dogg and Uncle Reo]
  17. The Ownerz
  18. Zonin’
  19. Eulogy

Beatz

All tracks produced by Dj Premier and co-produced by Guru

The following two tabs change content below.
Lord 216

Lord 216

Lord 216

Ultimi post di Lord 216 (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg