Gang Starr – No More Mr. Nice Guy

Voto: n.g.

Tornare agli albori della carriera dei leggendari Gang Starr significa addentrarsi nelle origini di quel suono universalmente riconosciuto come Jazz Rap, un genere divenuto quasi a sé stante nel variopinto e influenzabile mondo dell’Hip-Hop, ma vuol dire pure conoscere meglio il capostipite dei grandi capolavori che la discografia del gruppo può permettersi di vantare.

“No More Mr. Nice Guy” è l’esordio su lunga distanza di Guru e Premier – i quali già avevano messo sul mercato qualche singolo – e anticipa, pur non contenendo alcuna traccia delle peculiarità produttive che Premier avrebbe sviluppato in seguito, quello che sarebbe divenuto lo stile distintivo del gruppo. Esempio più che significativo è “Jazz Music”, un omaggio alla musica che ha sempre ispirato il duo, nel quale il sottofondo composto da un giro di piano che scende in maniera morbida si mischia a intere sezioni di fiati mutuati dalla collezione di vinili di Preemo, andando a formare il tappeto perfetto per il flow caratteristicamente monotono di Guru, che si presenta con un timbro vocale più alto del normale e si misura con beat molto veloci – due peculiarità mai più ritrovate in seguito nei dischi dei Gang Starr e figlie dell’epoca.

Se “Jazz Music” aveva tracciato una linea definitiva nella spinta del nuovo sottogenere (fu proprio sentendo questa che Spike Lee decise di chiamare il gruppo a contribuire al suo “Mo’ Better Blues”, evento che trasformò “Jazz Music” di diritto nella progenitrice della leggendaria “Jazz Thing”), il percorso trovava continuità grazie anche alla presenza di altre piccole gemme quali “Manifest”, traccia conscious dotata di intermezzi degni di un musical, nonché dell’introduttiva “Premier & The Guru”, una presentazione del gruppo e dei suoi intenti spalleggiata dalla nota “Got To Give The People What They Want” degli O’Jays. I suoni, nel resto dell’album, risultano molto più essenziali e pescano a piene mani dai dischi di James Brown come un po’ chiunque faceva in quel periodo, raggiungendo il proprio apice in episodi come “Gotch U”, dove Guru chiarisce uno stile di pensiero combattivo ma pacifista, mai violento di primo acchito, positivo di fronte a qualsiasi tematica.

Ciò è intuibile pure in “Cause And Effect”, nella quale ci si rivolge idealmente ai fratelli che perdono tempo dietro a materialismi che non portano a nulla di concreto per lo spirito, nonché in “2 Steps Ahead” e “No More Mr. Nice Guy”, con la prima a dimostrare una notevole maturità rispetto ai diciott’anni del rapper e la seconda a sottolineare che spesso pure alla bontà d’animo più estrema c’è un limite. Non manca il giusto spazio vetrina per un po’ di sano turntablism, “Dj Premier In Deep Concentration” vede il Nostro impegnato nel manipolare con abilità i piatti mixando, tagliando e creando a piacimento sopra un beat statico ma efficace; “Knowledge” e “Gusto”, infine, sono altri due passi molto significativi dell’album e allo stesso tempo due rarità, in quanto prodotte da Mark The 45 King. Non ci si attenda, invece, di sentire campioni tagliati e rimescolati o ritornelli scratchati, ci si predisponga piuttosto a un lavoro eseguito con strumentazioni vetuste, con un mixaggio che dimostra la sua età e soprattutto con tanta passione per l’Hip-Hop e per il Jazz, la stessa che avrebbe in seguito fatto partorire classici come se piovesse a un duo senza mezzi termini irraggiungibile.

“Jazz Music” chiudeva con un verso tanto semplice quanto significativo, che sta alla base di tutta la musica prodotta dai Gang Starr: <<this is the music, that we give tribute to/they gave it to us, that’s why we give it to you/the Jazz Music…>>. Ed è con questo particolare verso che vogliamo ricordare la vita di Keith Elam, uno degli artisti più significativi di ogni epoca che l’Hip-Hop abbia conosciuto, la cui musica non cesserà mai di creare e riproporre le proprie magie attraverso le casse di ogni stereo che si rispetti.

Tracklist

Gang Starr – No More Mr. Nice Guy (Wild Pitch Records 1989)

  1. Premier & The Guru
  2. Jazz Music
  3. Gotch U
  4. Manifest
  5. Gusto
  6. Dj Premier In Deep Concentration
  7. Coscience Be Free
  8. Cause And Effect
  9. 2 Steps Ahead
  10. No More Mr. Nice Guy
  11. Knowledge [Feat. Damo D-Ski]
  12. Positivity

Beatz

All tracks produced by Dj Premier and The Guru except tracks #5 and #11 by Mark The 45 King

Scratch

All scratches by Dj Premier

The following two tabs change content below.
Mistadave

Mistadave

Mistadave

Ultimi post di Mistadave (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
IllBillSeptagram.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg