Game – The R.E.D. Album

Voto: 3,5 | Reviewed by DownWithHeraldry

Per preparare una torta della nonna che sia buona e bella occorre un involucro di pasta frolla, pinoli, zucchero a velo e naturalmente bisogna saper fare un’ottima crema. Perché comincio da qui? Perché tutto sommato è sempre una questione di ricette e per comporre un buon album Hip-Hop di grande distribuzione e forte risonanza nei network ci vogliono beatmaker validi (e più o meno alla moda), collaborazioni che alternano grandi nomi affermati da decenni e novità promettenti, ma soprattutto si deve saper fare bene l’mc. In “The R.E.D. Album” la qualità c’è tutta e ogni elemento del disco appare solido e curato.

Fino a qui niente di male; credo che nessuno voglia discutere la credibilità di Dre, che mette più che mai il suo marchio in questo disco facendosi sentire non solo nell’intro e nell’outro, ma anche in due episodi mediani. Allo stesso modo, non si può negare la validità delle produzioni di “Martians Vs Goblins”, “Good Girls Go Bad”, “Heavy Artillery” e “Speakers On Blast”, solo per fare qualche esempio. Più che valide sono, ed è oramai superfluo dirlo, il flow, il timbro vocale e in generale le skill di Jayceon Terrell Taylor; in “Pot Of Gold”, tanto per dire, il suo Rap arriva addirittura a somigliare a quello di Prodigy dei Mobb Deep (e se questo non è un complimento…). Per concludere, almeno un paio di featuring forti che arricchiscono il prodotto ci sono e si tratta di Rick Ross, Youg Jeezy e magari anche del cantante Chris Brown.

Ma, per tornare all’argomento culinario, la torta della nonna, mangiata spesso e servita sempre nel solito modo, può venire anche a noia. Qualcuno nota grosse differenze con “The Documentary”, “Doctor’s Advocate” e “L.A.X.”? Ecco. Questo è il tipico disco da far ascoltare a chi si avvicina al genere e vuol qualcosa di meglio dei prodotti ultracommerciali e superficiali, pur senza spingersi nell’underground più ostico; ma che l’album rosso di Game sia interessante in senso stretto, per chi ascolta Hip-Hop da più di dieci anni, lo trovo un po’ difficile da sostenere. Lo so che i fan non la pensano così e anche a me capita di infilare nello stereo dischi di artisti ripetitivi e, diciamolo pure, bolliti. Eppure c’è chi ha saputo rinnovarsi, peraltro con maggiore originalità; basta guardare gli album della coppia californiana che accompagna il Nostro, gente che è nel giro da più tempo e suona tuttora più fresca.

Né brutto, né bello; perciò non imprescindibile.

Tracklist

Game – The R.E.D. Album (DGC/Interscope Records 2011)

  1. Dr. Dre Intro
  2. The City [Feat. Kendrick Lamar]
  3. Drug Test [Feat. Dr. Dre, Snoop Dogg and Sly]
  4. Martians Vs Goblins [Feat. Lil Wayne and Tyler, The Creator]
  5. Red Nation [Feat. Lil Wayne]
  6. Dr. Dre 1
  7. Good Girls Go Bad [Feat. Drake]
  8. Ricky
  9. The Good, The Bad, The Ugly
  10. Heavy Artillery [Feat. Rick Ross and Beanie Sigel]
  11. Paramedics [Feat. Young Jeezy]
  12. Speakers On Blast [Feat. Big Boi and E-40]
  13. Hello [Feat. Lloyd]
  14. All The Way Gone [Feat. Mario and Wale]
  15. Pot Of Gold [Feat. Chris Brown]
  16. Dr. Dre 2
  17. All I Know
  18. Born In The Trap
  19. Mama Knows [Feat. Nelly Furtado]
  20. California Dream
  21. Dr. Dre Outro

Beatz

  • Cool & Dre: 2, 5, 7
  • Dj Khalil: 3, 8
  • 1500 Or Nothin’: 4
  • Hit-Boy: 9
  • Streetrunner with the additional production by I.L.O.: 10
  • Maestro: 11
  • Mars: 12, 20
  • Brody, Larrance Dopson and Mars: 13
  • Don Cannon and Mars: 14
  • The Futuristics: 15
  • Boi-1da with the co-production by Pebrocks and Big Kast: 17
  • Dj Premier: 18
  • Pharrell Williams: 19

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
IllBillSeptagram.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg