Funki Porcini – Hed Phone Sex

Voto: 4 | Reviewed by Tera

Primo lavoro di quattro per James Bradell, membro del duo 9lazy9 e artista che potremmo quasi definire nostrano; ha infatti trascorso dieci anni qui da noi (dove sia ora non lo so, può darsi non sia mai andato via…), durante i quali ha firmato per la Ninja Tune, nota etichetta di musica Elettronica (e dintorni). “Hed Phone Sex” non è infatti propriamente un album Hip-Hop, fa parte di quella corrente al cui interno potremmo comprendere tanto Dj Shadow quanto Dj Krush (con cui ha spesso lavorato insieme ai Coldcut) e che partendo dal sampling e dal beatmaking si spinge in territori non del tutto definibili con chiarezza, spaziando tra sonorità Jazz e sintetizzatori, non disdegnando deviazioni verso ritmiche Trip Hop e Drum’n’Bass.

Il livello è talmente alto dall’inizio alla fine che al primo ascolto ho ripetuto ben tre repeat di seguito senza neppure rendermene conto. Il pregio maggiore del disco risiede sicuramente nella selezione delle batterie, tutte di altissimo livello e molto coinvolgenti; troppo spesso abbiamo ascoltato uscite che puntano tutto sulla melodia, affidandosi viceversa a casse e rullanti scarni, noiosi e impalpabili, qui il problema viene ovviato grazie all’enorme attenzione applicata nell’individuazione dei singoli elementi e nella loro programmazione. Non è comunque da meno la scelta dei campioni principali, ogni suono e/o rumore si fonde alla perfezione coi potenti breakbeat in modo indescrivibile, caratterizzando con tonalità abbastanza scure il mood del progetto.

“The Deep” è il brano che più mi ha colpito: nove minuti mozzafiato con un giro di basso e una batteria alternati a misteriose voci, il tutto accompagnato da sassofoni; una goduria per chi ama le vibrazioni Jazz e le robuste composizioni Hip-Hop. Altrettanto imponente è il primo singolo, “Long Road”, impreziosito anche da stupendi echi Gospel: rispecchia in pieno l’andatura del disco e in un certo senso ne è il più completo riassunto, la rappresentazione della maturazione di un produttore che ha fatto tanta gavetta tra Inghilterra, Stati Uniti e Italia. Il resto scopritelo da voi, perché “Hed Phone Sex” non ha bisogno di grandi racconti né paroloni: dice tutto da sé una volta nel lettore.

Tracklist

Funki Porcini – Hed Phone Sex (Ninja Tune 1995)

  1. A Word Of Vice
  2. B Monkey
  3. Dubble
  4. King Ashabanapal Pt. 1
  5. The Deep
  6. King Ashabanapal Pt. 2
  7. Michaels’ Little Friend
  8. White Slave
  9. Poseathon
  10. Wicked, Cruel, Nasty And Bad
  11. Pork Albumen
  12. The Softest Thing In The World (Motorway Accident)
  13. Something Wonderful
  14. Tiny Kangeroo Dolphin (From Hell)
  15. Long Road

Beatz

All tracks produced by Funki Porcini

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg