“Focus” e’ il nuovo progetto di Jay Vas

Nella discografia odierna, gli scenari attuali mettono da parte l’oggetto musicale per favorire la spettacolarizzazione del processo, un cambio che non sempre collide con la qualità e l’autenticità della musica stessa. Proprio per questo oggi bisogna essere obiettivi e focalizzati, tanto nello scegliere quanto nel proporre. Per chi crea musica, si tratta di raccontare con suoni e parole vivide il quotidiano, in maniera immediata; specialmente se si parla di musica Hip-Hop, concepita per chi ama il suono che non fa ostaggi e le liriche senza filtro. Dopo anni di militanza nella scena, Jay Vas torna con “Focus”, il suo terzo album solista: un lavoro intenso, ricco di collaborazioni importanti e consapevolezza artistica. Dalla fine dei novanta fino all’esordio al microfono accanto a FFiume e L-Mare nel seminale “gliOcchi”, dalle sue prove soliste come produttore ed mc fino alle più recenti produzioni per Francesco Paura, Blo/B, Dj Shocca e Pepito Rella tra gli altri, il nostro arriva al suo terzo album solista più solido, completo e rinfrancato che mai. Il rapper e producer lametino ha uno sguardo lucido, disilluso, armato di musica sprezzante delle sofferenze di sistema, in cui non si riconosce. Il presente non ha dimensione futura, è un loop retro-futuristico, tra vuoto e nostalgia. Come uno scatto di un lookbook, sospeso nel frame e insieme fuori da questo, la musica di Jay è naturale espressione di una lotta atemporale, tanto interiore quanto esteriore. La sostanza contro la patina. Le sette tracce che compongono “Focus” danno la prospettiva di un percorso in prima persona tra le macerie del passato, che si mescolano alla sovraesposizione delle luci del presente. Le zone di chiaroscuro trovano il Nostro a misurarsi con una generale atarassia, facendo sì che un asceta cyberpunk si elevi attraverso la musica che ama. Il suono è profondo, corrosivo, fatto di batterie potenti e sintetizzatori, tra schegge di campionamenti e arrangiamenti lussuosi eppure minimali. Scarno ma infettivo già a un primo ascolto, questo è il tappeto ideale per le liriche di Jay Vas e dei suoi ospiti. Il gergo, chiaro ed essenziale, sostiene la tesi post-moderna del protagonista, che fa i conti con la pochezza culturale dei tempi moderni nel sostanziale silenzio assordante del villaggio globale. Non è solo in questo viaggio, tanto a raccontare quanto a raccontarsi. Come dice l’autore stesso, non per niente ritratto di spalle sulla copertina, senza girarci intorno il concept è semplice: tié, ascoltati il disco e vaffanculo. Disponibile su tutte le piattaforme digitali e in bundle fisico edizione limitata in esclusiva per Strettoblaster, “Focus” consacra la visione artistica totale di Jay Vas, che consegna all’ascoltatore un album tanto solido quanto fresco e contemporaneo.

https://strettoblaster.bandcamp.com/album/focus
https://open.spotify.com/album/7IKdJRDd0mHlBfaU0PCdpQ
https://www.facebook.com/IllVasella

Related posts

bjbrothers.jpg
MastaAceMarcoPoloABreukelenStory.jpg
rancoreseguime2016.jpg