DMX – The Great Depression

Voto: 3,5

Ammetto di non essere un fan sfegatato del suono Ruff Ryders, anzi devo dire che nella maggior parte dei casi non mi è mai piaciuto, eppure riconosco che “The Great Depression” sia un buon album. La sua forza – e, se vogliamo, anche il suo punto debole – sta nell’elevata facilità d’ascolto di una tracklist che ha pochi momenti di stasi. Con questa piccola premessa non intendo dire che si tratti di un’uscita puramente mainstream, pur se adatta ad ampi passaggi radiofonici, bensì di un progetto confezionato con cura e perciò solido. Le basi sono originali, suonano bene e sfido chiunque a riuscire a tenere la testa ferma durante l’ascolto; il Rap del cagnaccio si presenta poi convincente e incisivo, molto fluido e privo delle forzature percepite nei precedenti episodi.

DMX aveva avuto il suo momento di gloria attorno al ’98 con l’uscita, nello stesso anno, di “It’s Dark And Hell Is Hot” e “Flesh Of My Flesh, Blood Of My Blood”, che avevano portato il Nostro a una gloria a mio avviso sfuggente, troppo basata sul momento e non sulla costruzione di un percorso di crescita. All’epoca l’mc non mi aveva convinto granché: troppo forte la pressione imposta sul mercato dai Ruff Ryders, troppo commerciali, poca anima e sostanza. Pur mantenendo le caratteristiche che l’hanno reso famoso, con “The Great Depression” Earl Simmons appare decisamente maturato. Molti brani potrebbero funzionare come dei bei singoli, penso ad esempio a “Who We Be”, la cui lirica ossessiva non ti molla mai, “Trina Moe”, dotata di una base molto coinvolgente, veloce e incalzante, o ancora “We Right Here” e “Bloodline Anthem”, momenti che sfruttano adeguatamente i suoni scelti, per una volta non del tutto adiacenti alle direzioni imposte da Swizz Beatz, Dame Grease e via dicendo.

Il cuore pulsante dell’album è dato appunto da queste quattro tracce, una botta d’energia che non si disperde negli oltre settanta minuti di durata e conferma che il cane è davvero tornato!

Tracklist

DMX – The Great Depression (Def Jam Recordings 2001)

  1. Sometimes
  2. School Street
  3. Who We Be
  4. Trina Moe
  5. We Right Here
  6. Bloodline Anthem
  7. Shorty Was Da Bomb
  8. Damien III
  9. When I’m Nothing [Feat. Stephanie Mills]
  10. I Miss You [Feat. Faith Evans]
  11. Number 11
  12. Pull Up (Skit)
  13. I’m A Bang
  14. Pull Out (Skit)
  15. You Could Be Blind [Feat. Mashonda]
  16. The Prayer IV
  17. A Minute For Your Son

Beatz

  • DMX: 1, 12, 14, 16
  • Damon “Grease” Blackman: 2, 4, 7
  • Black Key with the co-production by Melvin “Hip” Armstead: 3
  • Black Key: 5
  • DMX and Kidd Kold: 6
  • P.K.: 8, 11
  • DMX and Damon “Grease” Blackman with the co-production by Black Key: 9
  • Kidd Kold: 10
  • Just Blaze: 13
  • Swizz Beatz: 15, 17
The following two tabs change content below.
Moro

Moro

Moro

Ultimi post di Moro (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg