Danger Doom – The Mouse & The Mask

Voto: 4,5

danger05500I cartoni animati non piacciono solo ai bambini. Al di là del contenuto (e non pensate subito agli hentai giapponesi, sporcaccioni!), i cartoni animati costituiscono una parte importante nella cultura contemporanea e, oltre a tenere incollati allo schermo milioni di spettatori, spesso offrono ottimi spunti di riflessione su fenomeni e comportamenti sociali (vedi la satira dissacrante di “South Park”, ma non sono da meno altre serie esteriormente più innocenti). Cartoon Network, la principale emittente via satellite dedicata esclusivamente ai cartoni animati, da qualche anno trasmette in seconda serata le serie televisive di un nuovo network, Adult Swim, dedicato all’animazione per adulti, le quali, negli Stati Uniti, spesso superano in audience persino i popolarissimi talk-shows di Jay Leno o David Letterman.

Ora, a quale artista Hip-Hop può venire in mente di realizzare un intero album ispirandosi ai cartoni di Adult Swim? Ma naturalmente, al più pazzo e cartoonesco di tutti: MF Doom (è ben nota la sua passione per i fumetti, e dai fumetti ai cartoni animati il passo è breve…). Per mettere in piedi questo nuovo progetto 50 e 50 ha unito le forze con Dangermouse (i due hanno già collaborato assieme per una traccia di “Demon Days”, il secondo disco dei Gorillaz), dando vita a “The Mouse & The Mask”, che, come si può notare anche dalla copertina, sono i tratti estetici distintivi di ciascuno.

Le quattordici tracce che compongono l’ennesimo concept-project del Supervillain, anticipato dal singolo “Sofa King” (scoprite da soli il messaggio ‘subliminale’ in esso contenuto: I am Sofa King, we tah did…) vedono la partecipazione degli assurdi soggetti d’animazione di Adult Swim, con cui Doom si trova perfettamente a suo agio nonostante c’è chi tenti continuamente di rubargli la scena (ascoltate l’improbabile dissing contro Space Ghost in “Space Ho’s” o gli inconcepibili freestyles di Brak e Meatwad!) o chi, come l’isterico Master Shake, insista a metterlo sotto contratto per un nuovo disco. Ma in “The Mouse & The Mask” Mr. DOOMile non è l’unico individuo in carne ed ossa (a volte dubito che lo sia…): lo accompagnano in questo nuovo viaggio altri grossi esponenti dell’Hip-Hop, come Talib Kweli nella festosa “Old School” (si parla dei cartoni animati del sabato mattina e dei cereali, capisaldi dell’infanzia di quasi ogni essere umano, mica pizza e fichi!!!), Cee-lo Green in “Benzi-Box” (l’unica traccia che più si allontana stilisticamente dal resto dell’album, ma che comunque resta ben impressa grazie al ritornello e a quella pianolina un po’ kitsch), e, in “The Mask”, l’Ironman in persona Ghostface, che ha in programma la realizzazione di un intero album con l’Uomo Mascherato (e già sbavo!).

Le produzioni di Dangermouse sono molto appropriate per un disco del genere e per un personaggio come MF Doom: lounge, funk, robusti breakbeats ed un pizzico di elettronica che danno vita ad un sound multisfaccettato che rimanda direttamente alle colonne sonore dei cartoons degli anni ’60 e ’70. Doom, l’unico individuo al mondo che si autoclassifica come <<a mix between Superfly Snuka and a super ho>> si è scelto un altro eccellente partner per dare corpo alla sua fantasia galoppante. Non date ascolto alle parole di quell’imbecille di Brak (<<Why did you buy this album? I don’t know why you did, you’re stupid!>>), “The Mouse & The Mask” si inserisce di prepotenza tra le migliori uscite del 2005.

Tracklist

Danger Doom – The Mouse & The Mask (Epitaph 2005)

  1. El Chupa Nibre
  2. Sofa King
  3. The Mask [Feat. Ghostface]
  4. Perfect Hair
  5. Benzi Box [Feat. Cee-lo]
  6. Old School [Feat. Talib Kweli]
  7. ATHF (Aqua Teen Hunger Force)
  8. Basket Case
  9. No Names [Feat. Black Debbie]
  10. Cross Hairs
  11. Mince Meat
  12. Vats Of Urine
  13. Space Ho’s
  14. Bada Bing

Beatz

All tracks produced by Dangermouse

The following two tabs change content below.
Al-X

Al-X

Al-X

Ultimi post di Al-X (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg