Controller 7 – Left Handed Straw

Voto: 4

Controller7394Secondo voi, come potrebbe suonare una sciocchezzuola fatta con la mano sinistra? Se è un disco di trentasette e passa tracce e all’opera c’è Controller 7, uno dei producer della squadra Anticon, direi piuttosto bene… E, sempre secondo voi, nello stesso numero di tracce cosa ci avrà mai messo? Scorrendo le note di copertina, “Left Handed Straw” è una raccolta di beat e dischi che presto andranno perduti: un album prevalentemente strumentale, nel quale qua e là troverete, oltre alle originali manipolazioni dell’autore, anche intere citazioni prese da chissà quali oscure incisioni di chissà quali sconosciuti artisti, estemporanee registrazioni all’aria aperta, disturbi sonori di ogni tipo, un paio di remix; insomma, di tutto e di più. E’ come sfogliare un album di fotografie messe così, alla rinfusa, alcune più nitide, altre più sbiadite, magari ingiallite dal tempo, alcune con un’inquadratura sballata e totalmente fuori fuoco, altre dai colori vivaci e i contorni precisi.

Chi mastica un po’ dello stile Anticon, può farsi un’idea approssimativa del suono e della struttura di quest’album, ma chi non ne avesse mai sentito parlar e non sa cos’aspettarsi da un lavoro del genere, non si precluda la possibilità di ascoltare qualcosa di davvero diverso. C’è solo da perdersi tra le cianfrusaglie, i tagli, i ritagli e le frattaglie, le cose inutili e le cose preziose che Controller 7 mette in (dis)ordine. L’astrattismo dei campioni (“Imagination Cycle” o “Stane”), la concretezza delle batterie (“Movie Trailer” o “Bunny Slippers”, che nel finale impenna in un breakbeat indiavolato), la schizofrenia delle sequenze (persino all’interno della stessa traccia, vedi “Yellow”: una struggente melodia di piano e violini – la stessa che Ghostface Killah intona nell’outro di “Supreme Clientele”! – si stempera in pattern ritmici che cominciano pacati e finiscono tarantolati). Controller 7 spizzica un po’ dappertutto per trovare i sample da utilizzare: Lounge/Exotica, Indie Rock, Jazz, Electro anni ottanta, Psichedelia e molto altro. Cose all’apparenza anche assai lontane da quel che comunemente viene tramutato in Hip-Hop, qui dentro trovano naturalmente posto. Perciò, non stupitevi di ascoltare nello stesso disco una particolare versione di “Cuando Calienta El Sol” (con uno spiccato accento americano!) in “Test #2” (preludio ai sei misteriosi e splendidi minuti di “Unknown”), oppure un intenso Jacques Brel (ma guarda questo che ti è andato a pescare!) in “Test #5”. Controller 7 rivisita con successo anche “The Candle” e “Rain Men” dei Deep Puddle Dynamics (progetto Anticon comprendente, tra gli altri, Sole, Dose e Slug degli Atmosphere) e, dopo la conclusiva “Heckles From The Peanut Gallery”, visionaria strumentale già inclusa nella raccolta “Anticon Giga-Single”, e qualche minuto di silenzio, ci offre un ennesimo delirio a base di chiacchiericcio outdoor, scratch ed Electro.

Molti di voi penseranno che occorre molto coraggio per considerare Hip-Hop un album quale “Left Handed Straw”, ma tant’è: l’Anticon pare non preoccuparsene più di tanto (se non sbaglio, loro per primi dicono di non fare Hip-Hop…). Se può interessare, mi sono divertito parecchio quando ho ascoltato per la prima volta lo spensierato casino di Controller 7: al di là di tutto, ci sono dei beat molto accattivanti e sarebbe un peccato perderseli…a maggior ragione se è riuscito a fare tutto ciò con la sola mano sinistra!

Tracklist

Controller 7 – Left Handed Straw (Anticon 2000)

  1. Intro
  2. Movie Trailer
  3. Stane
  4. Love
  5. Bunny Slippers
  6. Solitary Man
  7. Test #1
  8. Follow The Light
  9. Yellow
  10. Secrets
  11. Dismantled
  12. Test #2
  13. Unknown
  14. The Balerina
  15. The Forest
  16. ???
  17. Morality
  18. Test #3
  19. Balance
  20. Unbalanced
  21. Check #434
  22. The Candle (Remix)
  23. The Place Where Smiles Hide
  24. Tuesday
  25. Over The Hill
  26. Animal Control
  27. Imagination Cycle
  28. The World Outside
  29. Test #4
  30. Impatience
  31. Slip Of The Tongue
  32. …First Time Ever
  33. Test #5
  34. Rain Men (Left Handed)
  35. Final Call
  36. Final Test
  37. Heckles From The Peanut Gallery/Ghost Track

Beatz

All tracks produced by Controller 7

The following two tabs change content below.
Al-X

Al-X

Al-X

Ultimi post di Al-X (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg