BlabberMouf – Da BlabberMouf LP (BackWitDaBoomAndBlabberastikRhymes)

Voto: 4

a0720525312_10Ci sono cose che solo l’Hip-Hop è in grado di regalarti. Una di queste è la possibilità di ascoltare nel 2015 un mc olandese che col suo Rap (rigorosamente in inglese) ti fa tornare indietro di tre lustri fino ai primi anni ’90, quando questa cultura era ancora in piena evoluzione, spopolava nelle comunità afroamericane delle varie metropoli americane e iniziava a prender piede poco a poco anche in Europa. Sarà per nostalgia, per amore per il vintage o per semplice voglia di misurarsi con uno stile e un savoir faire d’altri tempi che BlabberMouf, assieme alla sua crew Da Shogunz, ci offre questo disco caratterizzato da un sound decisamente old school e fedele alla tradizione.

“Da BlabberMouf LP” è un lavoro che avrebbe potuto perfettamente essere stato realizzato quindici anni fa, tanto per le produzioni (boom bap senza se e senza ma, con tanto campionamento di dischi Jazz, Soul e Funk), quanto per il flow e le chiusure delle battute o i raddoppi fatti come se si trattasse di una performance live. Persino il modo di atteggiarsi nei video rispecchia in pieno l’attitudine di quegli anni. Nel complesso, l’album si lascia divorare in un sol boccone, ma per l’ascolto consiglio l’uso di cuffie, cappuccio in testa (imitando un po’ il look della copertina) e camminata in strada, in modo tale da essere assoribiti testa e corpo nell’atmosfera che Blabber vuol dipingere a colpi di rime. E il nostro, tra l’altro, dimostra di essere un ottimo mc, essendo in possesso di una grande padronanza metrica e una felice capacità di cambiare flow in corsa, amando soprattutto le accelerate improvvise, gli incastri rubickiani e le punchline ad effetto. Il disco non si fa mancare proprio nulla, presentando pezzi più scanzonati (“Jamaican Rum”), un’ode alla propria crew (“Shogunstyle”), continui riferimenti all’Hip-Hop fatto comme il faut, un minimo di celebrazione del proprio Rap (“Myflavakicks”); il tutto sempre condito da un’atmosfera e uno spirito da jam che a sua volta non fa che richiamare l’essenza primordiale dell’Hip-Hop. Le doti liriche di BlabberMouf sono a loro volta supportate da un lavoro al campionatore straordinario, realizzato da ben quattro produttori differenti, tutti membri a loro volta della medesima crew: Truffel The Phunky Phaqir (nick fantastico!), Zudo, Kick Back (il quale realizza a mio avviso la miglior produzione del disco in “Mad Tricks”) e Propo ’88. Come detto in apertura, il boom bap classico la fa da padrone e la scelta, il taglio e l’accostamento dei vari sample utilizzati è ammirevole per gusto e raffinatezza: professoroni come Dj Premier, Pete Rock o Marley Marl non avrebbero problemi a promuovere questi rookies. Anche le collaborazioni al microfono seguono la linea tracciata da BlabberMouf: oltre al sesto ed ultimo membro della crew, Corto Maltez, sono chiamati a lasciare un contributo lirico anche Christmaz, ELMatic, ResOne, Ntan e Jman, rispondendo tutti presente all’appello.

Con tutti i limiti che può avere un lavoro di questo genere, uno su tutti la totale mancanza di originalità, “Da BlabberMouf LP” è senza dubbio un ottimo punto di partenza per Blabber & Co., che già in passato avevano presentato lavori basati su sonorità e approcci simili. A mio avviso, per compiere un ulteriore salto di qualità, in futuro sarebbe necessario innovarsi e cercare di presentare qualcosa di nuovo e un po’ più fresco. Cio’ non vuol dire che il richiamo al passato e alle radici debba essere eliminato, semplicemente andrebbe contestualizzato in modo tale da poter seguire un percorso evolutivo che gli stessi artisti che dominavano la scena al tempo – e dai quali Da Shogunz trae evidentemente ispirazione – hanno intrapreso lungo la loro carriera, senza per questo dover saturare il loro stile.

Tracklist

BlabberMouf – Da BlabberMouf LP (BackWitDaBoomAndBlabberastikRhymes) (Vinyl Digital 2015)

  1. Da Blabberastik Intro
  2. Alldawaylive
  3. Writerzblock
  4. Instant Flava [Feat. Christmaz]
  5. Shogunstyle
  6. Weknowforafact [Feat. ELMatic]
  7. Mad Tricks
  8. Jamaican Rum
  9. Stepindajam
  10. Come Correct [Feat. ELMatic]
  11. Myflavakicks
  12. Downforwhatever [Feat. CDS, Jman, Ntan and ResOne]
  13. Mad Tricks (Truffel Remix)
  14. Stepindajam (Propo’88 Remix)

Beatz

  • Truffel The Phunky Phaqir: 1, 2, 5, 9, 11, 12, 13
  • Kick Back: 3, 4, 7, 10
  • Zudo: 6
  • Propo ’88: 8, 14

Scratch

All scratches by Mr. Nylson, Propo ’88 and Truffel The Phunky Phaqir

The following two tabs change content below.
Blond Dee

Blond Dee

Blond Dee

Ultimi post di Blond Dee (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg