Alias & Tarsier – Brookland/Oaklyn

Voto: 4

Alias-Tarsier-Brookland-OaklynSei una cantante di Brooklyn, del duo Healamonster & Tarsier, senti un album, “Muted”, cominci a scrivere canzoni sopra ai beat e, perché no, contatti l’autore, che sta a Oakland, a soli 4.000 comodi km da casa tua e decidi di farci un album insieme. E lo fai.

Non si può parlare di “Brookland/Oaklyn” come di un esperimento, è un album che rifiuta ogni categorizzazione musicale, perciò non abbiate pregiudizi di alcun tipo nei confronti di questo LP. Cercate di ignorare quell’etichettina che riporta la formica anticoniana e quindi fate play. Niente che richiami al Rap, eh? Ebbene sì, questo non è un album Hip-Hop. Pop, Trip-Hop, Dream Pop, Art Rock, Ambient – è impossibile definirlo. La voce di Tarsier ricorda molto quella di Björk, le produzioni di Alias sono curatissime, il tutto crea un’atmosfera dolce, piacevole, intima. Alias presta la sua voce solo in “Last Nail”, col suo rapping in perfetto stile Anticon che comunque riesce bene a fondersi col cantato limpido di Tarsier. Troviamo ancora una comparsa Hip-Hop in “Luck And Fear”, stavolta il rapper è Dose One, che nonostante il beat molto bello ma decisamente difficile (la voce di Tarsier viene quasi inclusa nella base e le batterie non sono definibili in BPM), riesce a fare un ottimo lavoro. Le altre otto tracce ci trasportano in un mondo fantastico, sperimentiamo la pace dei sensi, sensazione alimentata anche dalla scelta dei campioni acustici che Alias effettua: pianoforte (“Cub”, suonato da Tarsier), chitarra (“Dr. C”, “Anon”, “Picking The Same Lock”), violoncello (“5 Year Eve”), la voce calma e raffinata di Tarsier, i suoi testi sentimentali sposati a synth e a batterie che hanno quel nonsoché di surreale e suggestivo.

Da Alias ce lo potevamo aspettare. Già dai primissimi album solisti si intuiva una carriera alternativa di questo genere. Per cui, se stavate cercando qualcosa di Hip-Hop di Alias, vi rimando a “The Other Side Of The Looking Glass”. Se invece è inverno, avete voglia di stare da soli a casa dentro un maglione, davanti a un camino e a una tazza di te’ fumante…questo disco sarà la colonna sonora perfetta.

Tracklist

Alias & Tarsier – Brookland/Oaklyn (Anticon/Southern Records 2006)

  1. Cub
  2. Rising Sun
  3. Last Nail
  4. Dr. C
  5. Anon
  6. 5 Year Eve
  7. Plane That Draws A White Line
  8. Luck And Fear [Feat. Dose One]
  9. Picking The Same Lock
  10. Ligaya

Beatz

All tracks produced by Alias

The following two tabs change content below.
Avatar

Blema

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
IllBillSeptagram.jpg