Vinnie Paz – God Of The Serengeti

In seguito ai successi registrati con Jedi Mind Tricks e Army Of The Pharaohs, prima della fruttuosa compartecipazione negli Heavy Metal Kings, Vinnie Paz aveva avuto modo di registrare il suo primo album solista, uno dei lavori più... Read more

Timbo King – From Babylon To Timbuk2

Nel corso degli anni e in particolar modo nel decennio scorso, il Wu-Tang Clan ha rivestito il ruolo di Rap group imprescindibile e faro di riferimento per un mondo musicale in continua evoluzione, ma soprattutto ricco di lampi nati... Read more

The Alchemist – Russian Roulette

Dopo l’India, l’Africa, il Vietnam e la Cina, tanto per richiamare qualche uscita di cui abbiamo parlato anche noi, “Russian Roulette” va ad aggiungersi alla schiera di dischi (in percettibile incremento) che focalizza... Read more

Stu Bangas & Vanderslice – Diggaz With Attitude

To dig, scavare. Significa infilarsi in qualche negozio di vecchi vinili sconosciuti ai più, trovare campioni che non verrebbe in mente a nessuno di utilizzare in un’era in cui è sufficiente scaricare qualsiasi cosa con un click... Read more

Skyzoo – A Dream Deferred

Skyzoo è sempre stato capace di far sobbalzare dalla sedia per le indiscutibili doti liriche, la metrica entusiasmante e le tematiche articolate dei suoi lavori, tuttavia – e questa vuol essere una considerazione strettamente personale... Read more

Sean Price – Mic Tyson

<<When I talk, the streets listen/when you talk, the streets dissin’>>; citazione che riassume al meglio il progetto che andremo ad analizzare. Vi consiglio quindi di mettervi in guardia, perché l’atteggiamento da... Read more