Vinnie Paz – The Pain Collector

Le molteplici vesti di frontman mantenute nel quadro delle ben note realtà per le quali Vinnie Paz ha indomitamente prestato servizio da oltre vent’anni non gli hanno certo impedito il ritaglio di una fruttuosa carriera solista, strada... Read more

Sean Price – Imperius Rex

Nella poco più che quarantenne tradizione Hip-Hop, i dischi postumi vantano (sfortunatamente) un peso specifico che oltrepassa quello occupato all’interno di qualsiasi altro genere musicale. Tante sono le voci che anche dall’oltretomba... Read more

Heltah Skeltah – D.I.R.T. (Da Incredible Rap Team)

Brutti, sporchi e cattivi. No, non sto parlando del film, bensì di Sean Price/Ruck e Jahmal Bush/Rock. Ovvero Heltah Skeltah. Considerando che “Nocturnal” e “Magnum Force” risalgono, rispettivamente, al 1996 e al 1998... Read more

Chino XL – RICANstruction – The Black Rosary

Piccola nota introduttiva per i neofiti entrati da pochissimo nel mondo dell’Hip-Hop o magari non assidui frequentatori del Rap anglofono: Chino XL è uno dei migliori mc’s che il mondo abbia mai conosciuto e il suo valore fu... Read more

Blacastan & Stu Bangas – The Uncanny Adventures Of Watson & Holmes

Ripensando agli ultimi dieci anni di Hip-Hop underground, quella di Blacastan si è rivelata una delle scoperte più piacevoli del periodo. Distintosi per la notevole dotazione di personalità e abilità tecniche, l’artista proveniente da... Read more

Apathy – The Widow’s Son

Un attento paragone tra parte degli elementi caratterizzanti l’Hip-Hop e la Massoneria evidenziano degli indubbi punti di contatto: sono ambienti che prevedono una sorta d’iniziazione, una scalata delle gerarchie rapportata allo... Read more