KRS-One & Buckshot – Survival Skills

Voto: 3/3,5

Siccome il duemilanove aveva già offerto un generoso quantitativo di copertine che definire orride è poco, KRS-One e Buckshot hanno pensato bene di rinverdire ulteriormente l’elenco proponendoci una rappresentazione grafica di “Survival Skills” che, nella migliore delle valutazioni, sfiora il comico. Peli nell’uovo a parte, ciò che conta è avere a disposizione una collaborazione per molti versi imprevedibile, collaborazione che, se non avesse dovuto sopportare qualche svista macroscopica, rischiava di lasciare un po’ tutti a bocca aperta. Inutile spendere troppe parole per introdurvi il Blastmaster e il piccoletto, diciamo solo che sì, è vero, KRS fa Rap esattamente come venti anni fa, ma a noi piace proprio così, e sì, è vero, Buckshot conviene ricordarlo per i Black Moon piuttosto che per “Chemistry” e “The Formula”, ma con un microfono in mano è ancora in grado di mettere sotto un bel po’ di gente.

Di conseguenza se “Survival Skills”, a mio giudizio, si incaglia solo in una sufficienza piena, le ragioni vanno ricercate soprattutto altrove e sono riassumibili grossomodo in tre punti: anzitutto una palese disomogeneità tra un pezzo e l’altro, dato che l’inizio è altalenante, il corpo centrale è molto solido e la parte finale scende giù in picchiata; poi un alternarsi di beat mediocri, buoni e raramente superlativi; dulcis in fundo un uso quasi scellerato dei ritornelli. Non bastasse ciò, per dovere di cronaca aggiungo (ma non fa media…) che i video di “Robot” e “Survival Skills” sono mostruosamente brutti. Proviamo a scendere nel dettaglio.

La titletrack, che apre il disco, è promettente, il beat di Illmind picchia duro, Dj Revolution ci sta come il cacio sui maccheroni e i due mc’s mostrano subito di trovarsi bene assieme, meno riuscita la suddetta “Robot” a causa di una produzione un po’ troppo sintetica (non che mi aspettassi l’Havoc di una volta) e un effetto, appunto, robotico sulle voci del refrain che mi astengo dal commentare, trascurabile poi “The Way I Live”, tanto per la prestazione misera di Black Milk quanto per la presenza ingombrante di Mary J. Blige (ha perso credibilità da troppo tempo). Finalmente, con “Clean Up Crew”, si fa sul serio, Rock, KRS-One e Buckshot si lasciano guidare da un ottimo Illmind e il colpo va decisamente a segno, altrettanto buono il contributo di Talib Kweli e Marco Polo (bella la linea di basso) in “Oh Really”, seguono con immutata puntualità “Connection” (pacca sulle spalle pure per gli Smif-N-Wessun), “Runnin Away” (stavolta Black Milk ci mette maggiore impegno), “Think Of All The Things” (l’atmosfera è meno tesa ma il pezzo gira lo stesso) e “One Shot” (facciamo con la testa anche a Nottz, però da Pharoahe Monch io mi aspettavo sedici barre).

Da qui in avanti – e siamo alla traccia numero dieci – s’incespica spesso: “Amazin” è una vera schifezzina, non fosse altro per il lalala del ritornello, “Hear No Evil” sembra una paternale (ok, è KRS-One, lo so) e Khrysis fa cilecca di nuovo, “Murder 1”, pur non brillando, torna parzialmente in carreggiata, qualche dubbio lo lasciano invece sia “We Made It” che “Past * Present * Future” (9th Wonder si riscatta da alcune recenti porcate nonostante il rullante sia sempre quello, Melanie Fiona e Naledge potevano risparmiarceli).

Conti alla mano, abbiamo un disco che soddisfa solo per metà o poco più, ciò (sia chiaro!) non intacca le singole performance di KRS-One e Buckshot, tuttavia gl’impedisce di agguantare un risultato immune da critiche.

Tracklist

KRS-One & Buckshot – Survival Skills (Duck Down Records 2009)

  1. Survival Skills [Feat. Dj Revolution]
  2. Robot
  3. The Way I Live [Feat. Mary J. Blige]
  4. Clean Up Crew [Feat. Rock]
  5. Oh Really [Feat. Talib Kweli]
  6. Connection [Feat. Smif-N-Wessun]
  7. Runnin Away [Feat. Immortal Technique]
  8. Think Of All The Things [Feat. K’Naan]
  9. One Shot [Feat. Pharoahe Monch]
  10. Amazin [Feat. Sean Price and Loudmouf Choir]
  11. Hear No Evil
  12. Murder 1 [Feat. Bounty Killer]
  13. We Made It [Feat. Slug]
  14. Past * Present * Future [Feat. Melanie Fiona and Naledge]

Beatz

  • Illmind: 1, 4, 13
  • Havoc: 2
  • Black Milk: 3, 7
  • Marco Polo: 5
  • MoSS: 6
  • Dj Mentplus: 8
  • Nottz: 9
  • Khrysis: 10, 11
  • Coptic: 12
  • 9th Wonder: 14
The following two tabs change content below.

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg