K-Sparks – Seasons Theme

Voto: 4

ksparksseasonsthemeHo sempre apprezzato i progetti in cui l’artista parte da un preciso concetto per strutturare il proprio lavoro, soprattutto nell’Hip-Hop dove tutto ciò, grazie alla giusta miscela di parole e musica, può dare origine a qualcosa di davvero magico, di poetico. Per K-Sparks sono le quattro stagioni a fare da collante in questo suo viaggio, le quali trovano svariate chiavi d’interpretazione racchiudendo miriadi di significati e sfaccettature. E quale miglior accostamento avrebbe potuto trovarsi alla battuta cadenzata dell’Hip-Hop se non lo scorrere del tempo e, quindi, delle stagioni?

“Seasons Theme” si compone di quindici tracce scandite da quattro interludi che rappresentano appunto i diversi momenti dell’album; altro dettaglio che fornisce un tocco di genuinità al lavoro sono le sue modalità di rilascio: praticamente un’autoproduzione che esce sotto un’etichetta omonima – è tutto fatto in casa. La dimensione musicale assume subito uno spazio predominante, i beat accompagnano brani dove le sonorità Jazz la fanno da padrone e sono caratterizzate da una ricca varietà di accenti. Le strumentali, da sole, basterebbero per farci immergere totalmente nella complessa bellezza del lavoro, i tanti ritmi e le note elaborate vanno infatti ad evocare emozioni e sensazioni contrastanti, replicando appunto il trascorrere del tempo e le varie fasi della nostra vita. Non è casuale l’assenza di collaborazioni, “Seasons Theme” è rappato dal solo Sparks, che tecnicamente fornisce un buona prova dando alla parte narrativa una rilevanza quasi totale. L’mc sembra quasi alternarsi alla propria musica, lasciandole spazio e trovando i tempi giusti per inserire le sue battute, dividendo e lasciando respirare gli spazi.

Il mood in generale lento e rilassato si presta così allo sviluppo di molteplici tematiche: il ragazzo di New York si muove dai contrasti personali (“Him Vs Her”) ai problemi delle nuove generazioni (“#TRENDY”), il tutto con geniali e intricati giochi di parole. Ha una parte predominante il vissuto dell’artista, marchio di fabbrica già nei precedenti “Vintage Art” e “Self Portrait”, aspetti che emergono in “Black Caesar”, dedicata alle vittorie e le sconfitte della vita, e nella malinconica “Brother”, che tocca il lato più spirituale del protagonista.

Non c’è, in sostanza, un episodio che mi abbia colpito più degli altri e credo sia proprio questa la forza di “Seasons Theme”, il quale scorre grazie alle solide barre dell’mc come appunto il tempo e le stagioni. Molto bello, da questo punto di vista, anche l’artwork che riprende il concetto di circolarità e ciclicità, associando le immagini a tinte pastello ai diversi momenti della vita. Un’operazione non immediata e perciò da ascoltare con calma, prestando attenzione a ogni dettaglio e lasciandosi trasportare dalle morbide curve della tracklist. In una parola? Profondo.

Tracklist

K-Sparks – Seasons Theme (K Sparks Music 2016)

  1. Spring (Theme)
  2. Jazz Theory
  3. Make It Look Easy (Because)
  4. Summer (Interlude)
  5. Fake Is The New Real
  6. Come Again
  7. Brother (Calvin’s Song)
  8. Fall (Interlude)
  9. Numbers
  10. So Cold [Feat. BxRod]
  11. #TRENDY
  12. Pardon My Back
  13. Winter (Interlude) [Feat. Jenn Tam]
  14. Him Vs Her (Seasons)
  15. Black Caesar (Bonus Track)

Beatz

  • Fero Navi: 1
  • Kurser: 2, 6, 7, 10, 11, 12
  • Moe Productions: 3, 5, 9
  • Es-K: 4, 13, 14, 15
  • Es-K and SPELLWRKS: 8

Scratch

All scratches by Dj Bobby Bob

The following two tabs change content below.

Paolo HCM

Ultimi post di Paolo HCM (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg