Jel – 10 Seconds

Voto: 4,5/5

L’SP-1200 è l’ultimo membro della famiglia degli E-MU. Combina le più popolari caratteristiche della nostra prima drum machine, il Drumulator, alle capacità di campionamento, al design modulare e all’ampia serie di messaggi da display dell’Emulator II. Grazie alla digitalizzazione del suono a 12 bit, i suoni di batteria hanno una nitidezza e un’estensione dinamica superiore a quella ottenibile con la più comune (e più economica) tecnologia a 8 bit. Ma più di tutto, con la sua pur vasta gamma di funzioni, l’SP-1200 è straordinariamente facile da imparare e da usare. Anche dopo un breve periodo di dimestichezza, creare partiture di batteria diventerà un’operazione semplice, naturale. Abbiamo infuso ogni sforzo per rendere le operazioni dell’SP-1200 il più possibile trasparenti, permettendovi così di realizzare i vostri ritmi nel più breve tempo possibile. Amerete ciò che può fare l’SP-1200 (Craig Anderton, Manuale d’istruzioni dell’SP-1200, 1987).

Dettagli tecnici a parte, la citazione dal manuale d’istruzioni dell’SP-1200 si riallaccia direttamente al titolo e all’idea di fondo del disco di Jel, “10 Seconds”. L’apparecchio in questione ha infatti un tempo di campionamento di dieci secondi, suddivisi in quattro sezioni da 2,5, ma nonostante la tecnologia delle macchine per far musica sia in continua evoluzione e abbia superato da tempo tale limitazione, il suddetto modello E-MU ha trovato (e tutt’ora trova) largo utilizzo in ambito Hip-Hop tra i più svariati produttori, da Marley Marl a RZA (citati per tale ragione all’interno del booklet). Jel, beatmaker di fama Anticon, ha pensato addirittura di dedicare un intero album (il suo precedente “Greenball” era completamente incentrato su se stesso) al suo adorato campionatore: ogni particolare di “10 Seconds”, dalla copertina ai singoli (assurdi!) titoli delle tracce, fino appunto alle note del libretto, fa riferimento in maniera esplicita o sottile alle caratteristiche dell’SP-1200. Ed è sorprendente come questo ragazzo di Chicago riesca a tirarvi fuori un suono così ricco e variegato, in qualche modo più avanti rispetto alla tecnologia del mezzo che usa (in fondo, il do-it-yourself è sempre stata la filosofia alla base dell’Hip-Hop: produrre musica con mezzi limitati e/o non convenzionali, un po’ come per il Punk).

Ascoltando “10 Seconds” verrebbe quasi da pensare che Jel abbia passato ore e ore sulla lavorazione di ogni singolo brano per la maniacalità con cui questi sono costruiti, quasi avesse utilizzato un microscopio più che un sampler. In particolare, i suoni di batteria (a volte tutt’altro che nitidi) sembrano essere sistemati uno per uno (tra le principali caratteristiche dello stile di Jel) con perizia certosina. Anche le durate delle tracce sono molto varie, si va dai sei minuti e oltre di “Subsong” (splendida, sorretta da un malinconico giro di chitarra e infarcita da campioni vocali di alcuni suoi colleghi, tra cui Sole, Dose e The Pedestrian) ai cinquanta secondi scarsi di “Changing Patterns” (troppo bella per durare così poco, ma nei lettori CD c’è sempre il tasto repeat, no?). E il tributo di Jel al suo amato campionatore è in fondo anche un tributo alla vecchia scuola, una scena in cui macchine elementari come l’SP-1200 assurgevano al ruolo di importanti comprimari nel veicolare i messaggi dell’Hip-Hop più puro (in questo senso, brani come “21. 1st Song/Step” o “Time Signature” comunicano chiaramente questo feeling, pur senza risultare per forza anacronistici).

Nell’arco di circa un’ora, Jel mette in scena un’ode musicale di grande originalità e suggestione, dando prova di aver superato da tempo quel periodo di dimestichezza a cui Anderton fa riferimento nel suo manuale. Amerete ciò che lui e il suo campionatore possono fare…

Tracklist

Jel – 10 Seconds (Mush Records 2002)

  1. 11. Multi Pitch
  2. 12. Multi Level
  3. 13. Exit Multi Mode
  4. 14. Dynamic Button
  5. Close..
  6. 15. Define Mix
  7. 16. Select Mix
  8. 17. Channel Assign
  9. 18. Decay/Tune Select
  10. Forget It
  11. European4
  12. ..Your..
  13. Changing Patterns
  14. 19. Loop/Truncate
  15. 20. Delete Sound
  16. 21. 1st Song/Step
  17. 22. Midi Parameters
  18. 23. Special
  19. ..Ears.
  20. Tip Unfiltered
  21. Time Signature
  22. Subsong
  23. Auto Correct

Beatz

All tracks produced by Jel

The following two tabs change content below.
Al-X

Al-X

Al-X

Ultimi post di Al-X (vedi tutti)

Related posts

oceanwisdomchaos93.jpg
LushlifeCSLSXRitualize.jpg
FugeesBluntedOnReality.jpg